Home / CRONACA / Maratea, incendio al Cristo: chiude la Sp 3bis

Maratea, incendio al Cristo: chiude la Sp 3bis

Dopo l’incendio su Monte San Biagio dell’11 giugno, da lunedì 19 a mercoledì 21 giugno, chiusura della strada provinciale Sp3 per operazioni di messa in sicurezza dei costoni rocciosi arsi dalle fiamme. Il sindaco Cipolla: “Non fa piacere ma è necessaria”.

MARATEA – La strada provinciale 3 Bis a Maratea resterà chiusa per due giorni per interventi necessari dopo l’incendio al Cristo di Maratea dell’11 giugno scorso.

Più precisamente, dalle 8 di lunedì 19 giugno 2017 e fino a mercoledì 21 giugno. Il traffico di veicoli e pedoni sarà interdetto per oltre un chilometro. Dalla zona Capo Casale fino alla corrispondenza delle villette del Pianeta Maratea. Qui il traffico sarà deviato sulla strada della Marinella, attraversando proprio il noto complesso turistico. Sul posto sarà comunque installata l’adeguata segnaletica.

maratea cristo sp 3bis incendio
La Sp 3 Bis minacciata dalla caduta massi dopo l’incendio

Chiusura Sp 3bis: pericolo caduta massi

La chiusura del tratto di provinciale è diretta conseguenza, dunque, dell’incendio che lo scorso 11 giugno ha interessato Monte San Biagio, l’altura che ospita sulla vetta la statua del Cristo Redentore.

I sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi dall’ufficio Viabilità e trasporti della Provincia di Potenza hanno evidenziato la necessità di intervenire per eliminare il pericolo di caduta massi. Un’operazione indispensabile a garantire l’incolumità dei cittadini mettendo in sicurezza i costoni arsi dalle fiamme.

La chiusura è stata disposta con propria ordinanza dal sindaco del Comune di Maratea, Domenico Cipolla.

“Non fa piacere chiudere la strada – ha commentato – ma purtroppo la situazione, dopo l’incendio, è grave ed intervenire presto è quanto mai necessario”.

About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Scalea, denunciato presunto scarico abusivo di fogna

Sospetta fuoriuscita di liquami in un canale di raccolta acque di Scalea. Il consigliere 5 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright