Home / Senza categoria / Ssd Tortora aggredito a Cremissa

Ssd Tortora aggredito a Cremissa


 

 

Quanto segue è il frutto di quanto raccolto ieri in merito all’incresciosa vicenda patita dai componenti dell’Ssd Tortora, dirigenti e calciatori. La notizia è stata appena data anche dal notiziaro regionale di Rai 3. … Maggiori dettagli scaturiranno dalla conferenza stampa di oggi alle 18 e30 presso la sala consiliare.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

 

PUNTA ALICE ” Esecrabile avvenimento occorso alla squadra del Tortora, aggredita negli spogliatoi dello stadio di Punta Alice, impianto dove gioca le partite interne la squadra del Cremissa.
Le due squadre si dovevano affrontare in un incontro valido per ilgirone A della prima categoria calabrese. Fonti molto vicine alla società  dell’Ssd Tortora riferiscono di questa aggressione. I fatti si sarebbero svolti come segue.
Mentre le due compagini si trovavano nel tunnel degli spogliatoi in procinto di svolgere i preparativi pre-match, i membri della squadra del Tortora, giocatori e dirigenti sono stati fatti oggetto di minacce esplicite da parte di individui non ben identificati.
Questi, viene riferito, dopo aver letteralmente chiuso a chiave negli spogliatoi l’intera squadra del Tortora avrebbero minacciato violenza, chiedendo esplicitamente di “consegnare” i tre punti in palio. Dalle parole sarebbero poi passati ai fatti, aggredendo fisicamente i giocatori e i dirigenti del Tortora. Sono volati calci e pugni all’indirizzo dei malcapitati ospiti. La rissa sarebbe durata circa un quarto d’ora e vi avrebbero preso parte, in qualità  di aggressori, anche alcuni giocatori del Cremissa.
A quel punto i dirigenti accompagnatori della compagine tirrenica hanno deciso di svolgere il riconoscimento di rito e di abbandonare l’inospitale impianto sportivo per recarsi al vicino ospedale di Cariati. Qui i medici, dopo le regolari visite, hanno diramato una prognosi di circa 10 giorni per quatto giocatori, tra cui anche alcuni minorenni, e per un dirigente del Tortora.
Infine è stato riferito che oggi, lunedଠ7 aprile 2008, la società  dell’Ssd Tortora terrà  una conferenza stampa per esporre quanto accaduto e per annunciare, molto probabilmente, il ricorso alla lega per l’assegnazione della vittoria a tavolino. L’appuntamento èper le 18:30 alla sala consiliare del Comune di Tortora.
Un fatto increscioso, dunque. Un episodio di violenza ingiustificabile contro una società  che, ironia della sorte, a breve disputerà  la finale per la Coppa Calabria, voluta per commemorare la memoria di Ermanno Licursi, il dirigente della società  di calcio Sanmartinese di San Martino di Finita, morto in seguito ad una rissa avvenuta il 27 gennaio 2007 nello stadio di Luzzi, al termine della partita con la Cancellese.

Andrea Polizzo


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Tortora, problemi trasporto scolastico: bambini delle frazioni montane appiedati

Da due giorni gli scuolabus non effettuano servizio. Previsto vertice tra amministrazione e ditta, ma …

2 comments

  1. Scandaloso..tortora dovrebbe investire in sport dove nn cè la violenza!!!vedi il basket, ma là nun cè pippino xò!!!

  2. Franco Guerrera

    Esprimo solidarietà alla SSD Tortora , al Presidente e ai Dirigenti per quanto accaduto.
    Una sola riflessione:
    ……………A volte non ci rendiamo conto delle potenzialità che abbiamo per renderci utili agli altri, non ci vuole molto, solo un po’ del nostro tempo. La Storia di questa squadra, così bene sostenuta da tutti, che continua e continuerà ad essere sempre da esempio a tutti che il Calcio non è solo Agonismo o spettacolo, ma è amicizia…………
    Franco Guerrera.