Home / Senza categoria / Centomila volte blogtortora.it

Centomila volte blogtortora.it


Superata la soglia delle 13.444 visite, indicata qualche giorno fa, il progetto blogtortora.it ha superato 100.000 visite. Un risultato importante se raffrontato con le altre esperienze locali in rete, di successo e non. Centomila visite in un anno e mezzo circa.
Nelle previsioni avremmo dovuto raggiungere questo risultato solo domani. L’anticipo è stato determinato dalle visite degli ultimi due giorni. Lo scorso 7 febbraio annunciavamo con gioia il record di visite in un solo giorno (232). Nel giro di una settimana questo record è stato polverizzato per ben due volte (235 visite il 15 e 240! ieri). Segno, questo, di una crescita di blogtortora.it dettata dai suoi veri artefici: voi Utenti, cui rivolgo la mia pi๠profonda e sincera gratitudine.
Gratitudine anche nei confornti degli sponsor di blogtortora.it che scegliendo di pubblicizzarsi su questo sito testimoniano la bontà  dei suoi contenuti ma, soprattutto, gli permettono di esistere. Lido La Lampara, Limongi Costruzioni, IT Travel, Caffè Le Mele, Mo’ Graphic Design.
Ancora un ringraziamento sentito al principale partner di blogtortora.it: Defradesign di Giovanni De Francesco per il suo prezioso e sempre puntuale contributo grafico. Grazie infine a Sergio Tranchino per lo spazio in internet, e al collega Martino Ciano per lo spirito di collaborazione con cui infarcisce il nostro rapporto.
Continuate a seguire blogotortora.it. Il primo sito di informazione di Tortora che vanta già  qualche tentativo di imitazione 🙂 … (battutaccia!!!)

green multiservice disinfezione

il Gestore


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Focolaio Covid-19 Buonvicino, negativi altri tamponi

Sospiri di sollievo anche nei comuni di Diamante e Grisolia ma resta da concludere l’analisi …

19 comments

  1. avevo letto /1 e non /11!!!bene

  2. il blog è nato il 19 novembre 2006 vedi qui: http://blog.libero.it/tortora/.
    100.000 è ottenuto sommando le visite dei due distinti contatori. Probabilmente non avevi letto in precedenza. Puoi vedere qui:
    http://www.blogtortora.it/?p=149.

  3. Gestore mi sembra che il blog esista dal 2006, come fa a dire da un’anno e mezzo??Mi sbaglio?e poi se le visite sono 17.000 perche dice 100mila, giusto x capire…

  4. we brother, auguri e congratulazioni per il traguardo raggiunto.
    Continua così e non mollare!!!

  5. Congratulazioni e non mollare.

  6. Ancora grazie a tutti. La strada da percorrere è ancora lunga per arrivare dove intendo, e il giro di oggi in redazione a Cosenza ha aggiunto acqua al pozzo di questa convinzione. A proposito di acqua, Franco, ho apprezzato davvero molto la metafora del capitano Nemo. Il lavoro che cerco di fare, è come se avessi perennemente, o quasi, un periscopio piantato per occhio. E non sempre, o quasi mai, quel che vedi ti piace.

  7. Ottimo traguardo!
    spero di vederti in questo fine settimana.

  8. Franco Guerrera

    Auguri Andrea, non volevo mancare all’appuntamento. Scusami ma stamattina fra le tante cose che abbiamo detto con Michele L. nel “transatlantico” mi è sfuggito farti gli auguri per aver raggiunto quota: 100.000.
    Stai andando forte come il Capitano Nemo di “Centomila leghe sotto i mari”. O erano “ventimila”? Vedrò, lo rileggerò.
    Qualcuno ti (il blog) vorrebbe negli abissi ma tu sei a “quota periscopio” perché sei sempre pronto e interessato delle cose (valide) che succedono intorno.
    Con il blog, te lo assicuro, dicevo, stai andando forte e concedemi una metafora nel momento che ho parlato di transatlantico.
    Infatti anche “il Capitano Nemo, ben trincerato nel suo sottomarino, volgeva spesso lo sguardo a “quota periscopio”, ma “odiava” farlo: perchè ogni volta che guardava il mondo che aveva rinnegato.. sentiva nascere in se interessi “terreni” che l’avrebbero riportato a far parte dell’umanità: nonostante lui fosse “al di sopra” di ogni questione/interesse comunemente umano”.
    Continua così e vedrai che non ci sarà nessun “iceberg” che possa fermarti.
    Franco Guerrera.

  9. we andrea, ti faccio i miei auguri e grazie anche per avermi inserito tra i tuoi ringraziamenti, spero che ancora possa rafforzarsi la collaborazione ma soprattutto l’amicizia, come ideatore del blog e del sito non posso che apprezzare il tuo ingegno. Una risorsa per tutti noi…

  10. …..anche se non intervengo con la stessa frequenza di un tempo, blog tortora è la mia pagina iniziale. Grazie Andrea per l’impegno costante alla realizzazione e l’aggiornamento di questa nostra vetrina informativa.
    claudio

  11. A quanto pare i tortorsei sono insospettabilmente presenti in rete. Cmq grazie a tutti per gli apprezzamenti.

  12. Indipendentemente da ciò ti faccio i mie complimenti per il sito e la volontà di far conoscere Tortora anche via web, inoltre ammiro il tuo impegno e grazie al sito ho potuto notare che è presente della bella “brace” sotto le “ceneri”. Ovvero tanti giovani, miei coetanei che si danno da fare sia per il loro avvenire sia per il bene del paese, fatto molto positivo questo. Ho notato ciò anche grazie a questa bella rubrica ideata qui a lato (tortoresi).
    Alla prossima!

  13. vai sempre piu’ forte….migliori sempre di piu’ il servizio ed auguri x il traguardo raggiunto

  14. Grazie

  15. Auguri per il traguardo raggiunto. Francesco

  16. La tua impressione è giusta English: i commenti sono calati. Ma se prendi la massa dei commenti di un blog senza moderazione, come era prima blogtortora o come è praia2006, e scorpori i commenti offensivi, fuori tema, in dialetto, … insomma quelli “inutili”, vedrai che ti rimarrà una mole di messaggi molto prossima a quella attuale di blogtortora.it. Quella di pretendere un indirizzo mail esistente per commentare è stata una precisa scelta da parte mia. Adottata al fine di ottenere uno spazio di opinione “qualificata”. Quanto alla partecipazione che è calata, ciò è vero in termini di quantità, e non di qualità. La possibilità di partecipare è aperta a tutti, basta solo seguire delle semplici regole di convivenza. E’un piacere dialogare con te English, e trovo molto utile qualsiasi osservazione sulla gestione del sito. Un modocome un altro per indirizzare le migliorie al servizio che intendo offrire. il Gestore

  17. Forse mi sbaglierò, ma da quando si è deciso che bisognasse registrarsi con conseguente e-mail di conferma i commenti su questo blog sono calati drasticamente!..a tal proposito basta fare un confronto con quello di Praia dove non è prevista alcun tipo di registrazione. Ripeto forse è una mia impressione.
    Ti saluto Gestore

  18. In parte sono d’accordo con quanto dici, “I Contestatori”. Ma blogtortora.it è un sito di informazione che presenta i suoi contenuti in forma blog, ovvero commentabile. Per il progetto complessivo conta sia che i contenuti vengano letti (e questo è testimoniato dalle visite) sia che vengano commentati. In effetti alcuni post/articoli hanno 0 commenti. Forse scarsa importanza dell’argomento o chissàcosa. Forse , quando aggiorni continuamente e quotidianamente il sito, il tempo in cui l’articolo resta “più in vista” è minore. La pagina dei “+ commentati” ha lo scopo di tenere in vista quegli articoli molto interessanti per gli utenti ma che non sono più in alto o in homepage. Comunque grazie per l’appunto. Hai dei suggerimenti da dare permigliorare blogtortora.it? Grazie il Gestore

  19. I contestatori

    Il successo del blog, non dipende dal numero delle visite, ma dalla partecipazione. Post che segnalano 0 commenti vuol dire scarsa partecipazione.

error: Materiale protetto da copyright