Home / Senza categoria / A Praia le olimpiadi dei giochi tradizonali

A Praia le olimpiadi dei giochi tradizonali



Dopo la ‘fase comunale’ le finali interregionali a Cosenza
Partecipano circa cento ragazzi delle scuole di Praia a Mare

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

di Andrea Polizzo

PRAIA A MARE ” Le Olimpiadi dei giochi tradizionali faranno oggi tappa nella cittadina altotirrenica. L’appuntamento è per le ore 16 presso il parco giochi Ondasud.
L’iniziativa, organizzata dalla Provincia di Cosenza, dall’Unione italiana sport per tutti e dall’Accademia dei giochi tradizionali, è promossa localmente dai rappresentanti locali del Wwf, nella persona di Gianni Argirà², e di concerto con l’amministrazione comunale praiese, i dirigenti scolastici e l’Accademia dei giochi tradizionali di Cosenza.
La manifestazione, come si legge in una nota dei promotori, ha come obbiettivo l’esposizione agli alunni che vi parteciperanno di un excursus storico sulla nascita ed il ruolo delle attività  ludiche nel tempo e nelle società  umane: dagli egizi, ai greci ed ai romani, dal medioevo al rinascimento fino ai giorni nostri.
In particolare, verrà  posta in risalto la funzione del ‘gioco tradizionale’ di emulazione ed apprendimento della vita degli adulti. “Un progetto ” spiegano i rappresentanti dell’Accademia dei giochi tradizionali ” che ha lo scopo di valorizzare gli alti valori del gioco come momento di socializzazione, strumento di creatività  e di recupero della memoria in contrapposizione al moderno proliferare dei giochi informatici che isolano il bambino dal gruppo chiudendolo in casa e mettendolo sempre pi๠in situazione di soggetto passivo di fronte al gioco.
La tappa praiese rientra nella ‘fase comunale’ della manifestazione ed è inserita nel calendario ufficiale delle manifestazioni della Provincia di Cosenza e nel calendario nazionale della Uisp e della Lega giochi tradizionali. Parteciperanno circa cento ragazzi delle scuole elementari e medie di Praia a Mare. Seguirà , a conclusione, la ‘fase interregionale’ che si terrà  il 7 e 8 giugno presso la Villa Vecchia Comunale di Cosenza.
Cinque le ‘discipline olimpiche competitive’: il tiro alla fune, la corsa con l’uovo, la corsa con i sacchi, il cerchio e la trottola o ‘strummulu’.
Numerosi i giochi praticabili a livello dimostrativo, dal gioco della settimana al salto con la corda, dalla fionda al ciclo tappo, dalla lippa ai cinque sassolini ed altri ancora.
Soddisfatti gli organizzatori dell’accademia promotrice del “tour” con il presidente Pietro Turano e il collaboratore-animatore Perugino Sicilia, i rappresentanti del WWF di Praia a Mare, nonché gli amministratori locali nelle persone dell’assessore alla pubblica istruzione, Francesco Marsiglia, e del consigliere comunale con delega allo sport e tempo libero, Mariano Marsiglia.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

In Calabria è stata prodotta una grappa allo Zibibbo

Nata grazie allo sforzo produttivo e imprenditoriale di Cantine Benvenuto con sede a Francavilla Angitola.