Home / Senza categoria / Francesco Martino sul degrado Stella Maris

Francesco Martino sul degrado Stella Maris



Aiuole e labirinto di siepi della piazza in condizioni indecorose
Martino: “Responsabilità  di ditta precedente. Provvederemo”

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

di Andrea Polizzo

TORTORA ” Continuano le segnalazioni sul degrado urbano del comune di Tortora. Dopo le aree archeologiche abbandonate e il dissesto di buona parte del manto stradale, le ultime segnalazioni riguardano lo stato del verde di piazza Stella Maris.
Al momento in cui si scrive le aiuole della piazza versano in uno stato indecoroso. Ciಠche desta maggiore impressione, e che non sarà  sfuggito ai turisti presenti a Tortora in questo primo weekend d’estate, è il labirinto di siepi della piazza, situato in prossimità  di via Guarasci. Qui l’incuria è tale che le basse siepi di quest’opera di giardinaggio sono ampiamente infestate da erbacce che, in alcuni punti, svettano ad altezza uomo.
In merito è voluto intervenire Francesco Martino in qualità  di Presidente della cooperativa Pra.Tex cui è stata recentemente affidata la manutenzione delle strade comunali e delle aree pubbliche della località  Marina.
Viene da subito confermato che la Stella Maris ricade negli ambiti di pertinenza della Pra.Tex. “Certamente si, ” afferma Francesco Martino – la piazza Stella Maris rientra nel programma affidato alla Cooperativa Pra.Tex. Questa è stata oggetto di critiche a causa della vicinanza del suo Presidente all’attuale amministrazione comunale. Martino cerca di sgombrare il campo dalle voci serpeggiate in questo periodo: “A onor di cronaca per il mio personale lavoro non percepisco un euro. I 13mila euro stanziati dal comune servono per pagare, in modo regolare, i quatto operai assunti dalla cooperativa e per acquistare il carburante necessario a farli lavorare. I mezzi e gli attrezzi sono tutti di proprietà  della cooperativa gli operai sono tutti di Tortora e ad essi viene pagato un onesto salario, l’anticipo degli assegni, oltre che i contributi Inps e Inail.
Martino fornisce una visione personale sulle problematiche tortoresi anche in relazione ai lavoratori ex Marlane che tra l’altro rappresenta come membro delle Rappresentanze sindacali unitarie: “Non si puಠcertamente dire che la situazione sia normale. Quest’anno ci sono fattori che non hanno favorito il comune. A differenza degli ultimi cinque o sei anni sono venuti a mancare i lavoratori in mobilità  della Marlane, dei reparti tessitura e filatura, che avevano levato le castagne dal fuoco a questa amministrazione e a quella precedente in periodi in cui non potevano assumere personale a causa dei bilanci risicati. Per essi non si è potuto procedere alla richiesta presso i centri dell’impiego viste le richieste di deroga di Cassa integrazioni guadagni straordinaria e Mobilità  e i ritardi nella firma dei decreti.
Martino in seguito ritorna sulle condizioni della Stella Maris assicurando un intervento a breve tmepo. “I continui acquazzoni dell’insolito giugno hanno favorito la crescita della vegetazione spontanea. Per quanto riguarda la piazza, fra qualche giorno saremo li, purtroppo la situazione è quella che è dappertutto. In questi giorni i lavoratori della cooperativa hanno lavorato alla manutenzione di alcune aree inizialmente non assegnateci come ad esempio il parcheggio del Moana o quello di piazza Stella Maris. A questo si aggiunga che ci è toccato pulire alcune parti di proprietà  private e anche raccogliere quanto pulito da altri ed abbandonato sui marciapiedi. In merito alla piazza ” precisa Martino – vorrei ricordare che la manutenzione era stata affidata ad una ditta, con scadenza al 13 giugno 2008, e che questa era tenuta al taglio dei prati e alla pulizia del labirinto, cosa che in modo evidente non ha fatto. Al massimo qualche giorno e provvederemo.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

In Calabria è stata prodotta una grappa allo Zibibbo

Nata grazie allo sforzo produttivo e imprenditoriale di Cantine Benvenuto con sede a Francavilla Angitola.

3 comments

  1. vorrei contattare djalexander ho qualcosa di veramente interessante da proporgli.

  2. vorrei dire solo una cosa sig. martino prima di puntare il dito contro altre persone si accerti di quello che sta dicendo e pensi a fare il proprio dovere e pulire visto che ad oggi ancora il verde di tortora e soprattutto le strade fanno schifo
    e controlli i suoi operai che invece di lavorare pensano a parlare sui marciappiedi

  3. A causa di un errore dettato da confusione nell’edizione odierna de Il Quotidiano della Calabria è stata pubblicata una foto dell’ex assessore allo sport Rocco Martino al posto di quella di Francesco Martino. A nome del giornale mi permetto di porgere le scuse ai due interessati. il Gestore