Home / COMUNI / PRAIA A MARE / An contro Praia città  d’Europa

An contro Praia città  d’Europa



La sezione praiese contro le critiche dell’opposizione sui fitti estivi
An: “dal vittimismo latente al complesso di inferiorità  manifesto!”

di Andrea Polizzo

PRAIA A MARE ” Il circolo di Alleanza Nazionale di Praia a Mare parte all’attacco di Praia città  d’Europa, schieramento di opposizione, a causa di un volantino fatto circolare in questi giorni.
Una nota del direttivo di An spiega che quest’ultimo volantino segue a una lunga serie di pubblicazioni critiche sull’operato del sindaco Carlo Lomonaco. Nel foglio in questione si obiettano i controlli sulla regolarità  del sistema dei fitti estivi istituito su iniziativa degli assessorati al Traffico e all’Ordine pubblico e al Turismo godendo anche dell’elogio dell’Osservatorio turistico della Regione Calabria.
Ma secondo il gruppo di opposizione guidato da Antonio Praticಠla delibera comunale che lo ha istituito è ritenuta un atto erroneo, vessatorio ed ingiustificato. Il volantino non si ferma qui arrivando a denunciare il contesto di illegalità  in cui opererebbero le diverse attività  balneari, quello di sfruttamento in cui opererebbero i lavoratori stagionali ed arrivando ad apostrofare la programmazione estiva come “vezzo salottiero di un gruppo di snob.
“Oramai – dichiarano dal circolo di An ” non possiamo che constatare i deliri di chi non possiede pi๠il potere. Criticare, sminuire e calunniare il lavoro di una nuova amministrazione solo perché si è opposizione è la classica politica che vogliamo abbia fine a Praia ed in Italia. Essere opposizione a prescindere non è la nostra filosofia. Abbiamo appoggiato dall’esterno in campagna elettorale la lista del sindaco Lomonaco, ed ora siamo alla finestra.
Per onestà  intellettuale ammettiamo che qualche errore è stato fatto ma diamo ancora fiducia a questa amministrazione almeno fin quando tali errori saranno in buona fede. Al contrario, vista la forza del nostro gruppo, ci faremo sentire nelle sedi opportune e non con veline inutili e di cattivo gusto.
Prendiamo atto ” prosegue la nota diramata da An – degli sforzi che un’amministrazione nuova e senza esperienza sta compiendo dopo quasi trenta anni di un’unica gestione. Non è facile e di questo diamo atto al sindaco Lomonaco. D’altra parte ci pare giusto sottolineare un comportamento scorretto e infantile di chi ha perso il giochino e lo rivuole a tutti i costi.
Ora il sindaco e l’assessore devono controllare i lavoratori stagionali: qui si rasenta il ridicolo! Esistono organismi istituzionali preposti a questo e gli interventi degli anni passati ne sono una conferma. Evidentemente qualcuno non perde il vizio di diffamare e stravolgere la realtà . Addirittura gli eventi culturali sono fatti per una cerchia di snob: dal vittimismo latente si è passati al complesso di inferiorità  manifesto!
I personalismi ” affermano in conclusione dalla sezione di An – non ci appartengono: il nostro partito, seppure al momento non ha rappresentanti effettivi in seno al consiglio comunale, vuole essere di aiuto e di supporto a questa amministrazione con proposte e con progetti seri e non con il dito puntato contro ogni decisione presa. Ci piace notare infine che con i fatti il gruppo di minoranza Praia città  d’Europa si stia smentendo sempre di pià¹. Al primo consiglio comunale garantirono una opposizione costruttiva e propositiva: ci pare che l’opposizione messa in atto sia senza criterio e molto spesso ridicola.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Praia a Mare, incendio nella ex Marlane Marzotto

Fiamme e fumo fuoriescono dallo stabile dell’ex fabbrica tessile ormai dismessa da molti anni. Sul …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright