Home / COMUNI / PRAIA A MARE / Loiero invia Greco a Tortora: resoconto

Loiero invia Greco a Tortora: resoconto



In sala consiliare presenti Silvestri, Altamura e i cittadini
Greco: “ci sono volontà  politica e fondi per la soluzione”

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

di Andrea Polizzo

TORTORA ” Come preannunciato Silvio Greco, neo assessore all’ambiente della Regione Calabria, si è recato nel comune altotirrenico per prendere atto dell’emergenza depuratore.
Inviato con urgenza dal governatore Loiero a seguito dell’ampio interessamento alla vicenda da parte degli organi di informazione, Greco ha incontrato intorno a mezzogiorno il sindaco tortorese, Giuseppe Silvestri, l’assessore all’Igiene, Angela Altamura ed una folta rappresentanza del comitato dei cittadini promotore di diverse azioni di protesta. Ad oggetto il depuratore di via Falconara che per l’ennesimo anno consecutivo ha creato disagi agli abitanti di due comuni. Essendo posizionato sul confine i miasmi prodotti dall’impianto disturbano sia i cittadini tortoresi che quelli della vicina Praia a Mare.
L’assessore Greco ha preso atto della situazione disponendo che le due amministrazioni comunali si attivino per effettuare entro la fine del mese i necessari rilievi tecnici da inviare in Regione. Sulla base dei dati ottenuti si penserà  a come intervenire. La soluzione, ha promesso Greco, verrà  illustrata in un incontro da tenersi a Tortora intorno alla metà  di settembre. Tra i possibili interventi e dato che anche il depuratore praiese è sul confine, Greco non ha escluso la possibilità  di concentrarli in un solo impianto, da realizzare in nuovo sito. Ha inoltre suggerito all’amministrazione comunale di utilizzare l’acqua depurata per uso irriguo.
L’assessore regionale ha esortato i cittadini a continuare a denunciare le situazioni limite come quella in discussione. “Ci sono la volontà  politica ” ha rassicurato Greco ” e le risorse economiche per giungere ad una soluzione. L’emergenza depurazione è comune a molti degli oltre settecento depuratori calabresi. In questa fase è importante che l’assessorato abbia le idee chiare sul depuratore di Tortora. È la prima emergenza di cui mi occupo dalla mia recente nomina e spero di fare bene.
Greco si è anche espresso sui temi specifici della vicenda sollevati dai cittadini. Sulla gestione insoddisfacente da parte della ditta Smeco, ha affermato di preferire la “cultura della gestione pubblica” e di aver avuto rassicurazioni da parte del sindaco Silvestri a che ci sia un assunzione di responsabilità  tanto sul depuratore quanto sul servizio di raccolta differenziata.
Al termine dell’incontro si leggeva soddisfazione sui volti dei cittadini. “Notiamo che i toni di confronto sono cambiati ” hanno dichiarato alcuni rappresentanti “. Siamo contenti dell’interessamento della Regione ma resteremo vigili affinché venga dato seguito alle promesse odierne.
Il sindaco tortorese ha manifestato soddisfazione “soprattutto per la disponibilità  manifestata dall’assessore Greco per giungere ad una soluzione radicale. Non è un bene per nessuno ” ha dichiarato Silvestri ” trovarsi in questa situazione. Il problema è sentito come amministratore e come cittadino. Infine il sindaco ha chiarito lo stato dei lavori incompiuti nell’impianto tortorese: “La seconda vasca verrà  consegnata tra venti giorni ed è ormai pronto il progetto per la realizzazione della terza. Una volta conclusi questi lavori la capacità  dell’impianto raggiungerà  le 25mila utenze. Per l’immediato rafforzeremo l’uso di prodotti chimici utili a lenire il maleodore prodotto.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Primo caso di Covid-19 nel Comune di Tortora

Una persona residente e impiegata presso una struttura sanitaria della costa positiva al tampone effettuato …

One comment

  1. Ma il problema per il Sindaco esiste o non esiste? Ma scusate il Sindaco qualche giorno addietro non aveva dichiarato che a lui non risultava nulla di quanto denunciato dai cittadini? Come al solito anche ierio sono state fatte chiacchiere e promesse. Speriamio bene, però il fatto stesso che l’assessore Greci ha dichiarato che le acque reflue possono riciclarsi per uso irriguo dimostra che l’assessore non conosce la realtà del posto che è stato chiamato a visitare. Il problema più grosso del depuratore è si forse il sottodimensinamento ma molto di più è da addebbitare alla ditta che gestisce l’impianto ( ditta per inciso premiata dall’amministrazione comunale con il rinnovo dell’incarico ).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright