Home / COMUNI / TORTORA / …. a proposito di degrado

…. a proposito di degrado



Non che l’immagine della foto, scattata oggi, martedଠ16 settembre 2008, abbia bisogno di commenti…
Vorrei solo dire all’autore che è un incivile e la sua residenza costituisce un aggravante dei problemi del nostro paese. Da poco l’anfiteatro della piazza Stella Maris è stato restaurato. È stato imbiancato per coprire le scritte di altri idioti degni compari dell’anonimo imbrattatore ed è stata ripristinata l’illuminazione dei gradoni. Speriamo che ora non subisca lo stesso trattamento vandalico degli anni precedenti.
Questa scritta conferma come buona parte dei problemi di Tortora partano da noi cittadini stessi. 

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

Il Gestore



About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Filmare: a Tortora trionfa Deshdentau del regista Andrea Belcastro

Successo nella serata finale del festival di cortometraggi. Sebastiano Somma: “Importante evento per cineasti e …

13 comments

  1. in questi ultimi due giorni non ho avuto modo di andare in piazza….ma l’ultima volta ke l’ho fatto qlcn era sfondato…ti parlo di una settimana fa…spero ank io cmq ke in qst ultimi giorni non abbiano rotto nulla…mah…cmq continuo a rimanere perplesso dal comportamento incivile dei ragazzi ke frequentano la piazza….e ke rappresentano il futuro del nostro paese

  2. Ciao Zakk, grazie per aver partecipato alla discussione. Per caso ci stai dicendo (e spero di no) che in questi ultimi due giorni hanno sfondato di nuovo le luci dei gradoni dell’anfiteatro? il Gestore

  3. ah dimenticavo…qui nn possiamo pretendere ke il comune la salvaguardi con telecamere o controlli da parte dei vigili….sono i ragazzini ke devono capire ke qst cretinate vandalike non si fanno…

  4. poi ci lamentiamo dei turisti…c’è da vergognarsi….ke senso ha imbrattatare qst splendida piazza….io non capisco….anke i muretti sono pieni di scritte x non parlare delle luci sulle scale….tutte spaccate…probabilmente prese a calci….se nn ricordo male anke le placche in plastica ora scassate erano state cambiate….e poi…coloro i quali compiono questi atti vandalici sono i primi a lamentarsi che il paese va in rovina…bè ripeto….chiunque fa qst cose si dovrebbe vergonare….cosa vuole dimostrare di essere un grande??? in effetti un grande lo è….un grande str…o…

  5. secondo me ki ha scritto quella skifezza è proprio uno scemo nn si rende conto ke rovina il nostro paese di ciutia ce ne ma molta pultroppo!!!!

  6. quella piazza non è uno skifo…i cittadini la riducono così…

  7. ..se al posto di quella massa di cemento inutile ed obbrobbiosa c’era del verde e un bel parco forse nessuno avrebbe scritto niente…prima di cancellare la scritta seppellite quello schifo di piazza..

  8. si vede che le telecamere non funzionano, polizia municipale non vigilano e a questo punto dobbiamo essere responsabile noi cittadini come? se vediamo questi vandali /da denunciare e prendere a calci

  9. Di questi esempi ve ne sono in tutti i comuni…come in piazza Rivetti nella zona Laccata di Praia a Mare. Non un insulto ma la frase di un innamorato a rovinare, dopo solo due giorni, il colore rosa della piazza, fatta imbiancare in occasione della festa in onore a San Paolo apostolo.

  10. mariateresa maimone

    anche iuo sono pienamente d’accordo…l’inciviltà è una cosa che non sopporto proprio…glielo farei pulire con la lingua a questo stupido…!

  11. Ma non ci sono le telecamere per indviduare i colpevoli? Gio….

  12. Che deficente… non aveva nulla da fare sto cretino, “Vito il fallito”, anche tu sei sulla buona strada…

  13. Sottoscrivo in pieno il tuo commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright