Home / Senza categoria / Parco marino, ancora proteste degli ambientalisti

Parco marino, ancora proteste degli ambientalisti


Gli ecologisti contrari alla nomina di Cavalcanti alla presidenza

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Annunciate proteste contro Agazio Loiero e l’assessore Greco

 

DI ANDREA POLIZZO

 

CIRELLA – Agli ambientalisti del Tirreno non va giù la nomina di Vittorio Cavalcanti alla presidenza del Parco marino Riviera dei Cedri.

 

Per questo motivo, nei giorni passati si è svolta a Cirella una conferenza stampa per ribadire la scontentezza per questa nomina e per decidere le azioni da intraprendere.

 

Dai Verdi ambiente e società al Forum ambientale del Tirreno il coro è unanime: si tratta di una nomina politico-elettorale e il diretto interessato, Vittorio Cavalcanti, non ha alcuna competenza specifica ne la necessaria conoscenza dei luoghi del Parco.

 

Gli ambientalisti del Tirreno chiedono, dunque, la revoca della nomina ed un incontro urgente con il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero.

 

Nel caso in cui le richieste non verranno accolte, dichiarano gli ambientalisti, verranno inscenate delle proteste a Praia a Mare, con un simbolico assalto all’Isola Dino, e a Guardia Piemontese presso lo Scoglio della Regina, due luoghi simbolo del Parco.

 

La protesta, hanno annunciato al forum, si protrarrà ad oltranza e verranno richieste anche le dimissioni dell’assessore all’Ambiente della Regione Calabria, Silvio Greco e la non riconferma di Agazio Loiero alle prossime elezioni regionali.

 

Oltre a esponenti dell’associazione Amici del Parco, erano presenti rappresentanti delle federazioni dei Verdi di  Paola, Cetraro, Sangineto, Bonifati, Diamante, Orsomarso, Scalea, Praia a Mare e Tortora, del movimento politico Calabria europea, del Movimento ambientalista del Tirreno, i Vas area tirrenica, delle Associazioni ecologiste del Lao, dell’associazione la Scossa e del Faro.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

In Calabria è stata prodotta una grappa allo Zibibbo

Nata grazie allo sforzo produttivo e imprenditoriale di Cantine Benvenuto con sede a Francavilla Angitola.

One comment

  1. ma con il mare inquinato e gli scarichi a mare dei depuratori rotti, quale parco volete? il parco è di fatto un deterrente turistico.non si puo’ fare il bagno, non si può passare con la barca e quei pescatori turisti non possono neanche praticare un po’ di divetrimento, protestate per i depuratori che è meglio……….