Home / COMUNI / TORTORA / Tortora, lavori pubblici: 21 milioni in tre anni

Tortora, lavori pubblici: 21 milioni in tre anni


La Giunta ha adottato il piano triennale dei lavori pubblici
Nel primo anno attenzione a ripascimento e archeologia


DI ANDREA POLIZZO

TORTORA – Ventuno milioni di euro in tre anni per opere pubbliche nel comune di Tortora, di cui oltre tredici milioni solo nel primo anno.

Sono i numeri salienti del Programma triennale dei Lavori pubblici adottato dalla Giunta comunale e che, per il primo anno, punta l’attenzione al ripascimento dell’arenile tortorese e all’archeologia.

Nel quadro delle risorse disponibili, pesa l’impossibilità a contrarre mutui causa mancato rispetto del patto di stabilità. Zero anche nella casella dei trasferimenti di immobili di proprietà del Comune.

Nello specifico, ammontano a circa 3milioni e 400mila euro le somme previste per le protezioni a mare, mentre circa 2milioni di euro saranno destinati al parco archeologico. Entrambe le opere saranno avviate nella seconda metà del 2011.

Sempre per il 2011 e procedendo per importanza di impegno di spesa, spiccano gli oltre 2milioni per la realizzazione di un impianto sportivo polifunzionale, altrettanti per interventi sulla rete fognaria, un milione di euro a testa per gli ampliamenti del cimitero e per la realizzazione di una struttura commerciale e di ristoro in piazza Stella maris. Per queste ultime due opere sono previsti capitali privati al pari degli oltre 400mila euro per un centro mercantile relativo, però, al 2012.

E ancora, quasi 450mila euro per lavori alle scuole del centro storico, 300mila per la depurazione, 200mila per parcheggi nel centro storico e altrettanti per la sistemazione della viabilità al quartiere Marina.

Stanziamenti minori, ma comunque oltre i 100mila euro, sono previsti per raccolta delle acque bianche, verifica funzionale dell’approvvigionamento dell’acqua potabile alle contrade montane e per l’adeguamento della pubblica illuminazione finalizzato al risparmio energetico.

Negli anni successivi, spiccano sistemazioni di strade Piar (Progetti Integrati per le Aree Rurali) per oltre 1 milione e 300mila euro, somma identica è prevista per l’adeguamento dello stadio Umberto Nappi, 1milione per il collegamento tra la zona Pip ed il Rosaneto e 800mila euro per l’edificio scolastico dell’Istituto per il Turismo.

Tra le altre opere, serbatoi idrici e strade rurali nelle contrade montane, marciapiedi ed illuminazione di via Nazionale e corso Aldo Moro, interventi sui plessi scolastici e sistemazione del lungomare Sirimarco.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

arresto praticò campi da tennis bar ristorante

Tortora, sabato 4 giugno una giornata dedicata al Tennis

Allo stadio comunale Umberto Nappi un evento sportivo che coinvolge grandi e piccoli a partire …

6 comments

  1. voi tortoresi non meritate niente,siete solo dei pessimisti,per fortuna non siete tutti cosi.

    Il nickname dell’utente è modiifcato in quanto non è possibile utilizzare un indirizzo mail come nickname. il Gestore, Andrea polizzo

  2. Resta sempre il fatto che ho distrutto una macchina e mi sono rotto la schiena a causa di queste strade!

  3. eppure secondo me le somme ci sono………………l’amministrazione comunale ha vinto al superenalotto e quindi possiede oltre 15.000.000 di €………..io da amministratore spenderei tutto per il ripascimento così fareilavorere un padre verò,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

  4. scusate il pessimismo, ma secondo me i soldi che stanno scritti nell’articolo e che l’amministrazione dice di voler spendere nei prossimi 3 anni a tortora non arrivano neanche se vi troviamo il santo graal!!! centri ben più grandi del ns paese(cosenza e castrovillari per ex) tali somme le sognano ad occhi aperti ….. cerchiamo di non sognare ma di fare!!!

  5. tutta tortora e i tortoresi si augurano che quanto pubblicato ed enunciato dall’amministrazione possa realizzarsi…..
    penso che bisogna fare delle precisazioni in merito affinche non vengano dati giudizi distorti e farsi delle illusioni vista la situazione di crisi comunale regionale e nazionale,
    tutte le opere previste sono solo sulla carta perchè sono sprovviste di copertura finanziaria ;
    Si ricorda ai frequentatori del blog che per quanto riguarda il ripascimento, previste opere x euro 3.400mila sembra quasi impossibile che possano essere realizzate in così breve termine perchè l’ ente che possa finanziare tale opera è la regione, ma ad oggi ancora non abbiamo finito le opere già finanziate con la precedente amministrazione quindi i lavori sono ancora in corso con i risultati visibili a noi tutti;
    Mentre x l’archeologia visto la situazione della politica a livello nazionale sembra difficile far inserire tale spesa;
    Gli altri punti inerenti la ralizzazione di opere mediante finanziamenti privati qualche perplessita devo sollevarla A) dare il cimitero a finanziatori privati mi sembra paradossale vi ricordo che i privati fanno le cose solo a scopo di lucro e sinceramente anche su’ i defunti fare speculazioni mi sembra eccessivo; B) realizzazione di struttura commerciale in piazza stella maris (anzi piazza don ciccio) anche qui alcune considerazioni vanno fatte x l’imposatzione del bando che deve essere redatto con inteligenza e lungimiranza (vedi errore bando spazzatura) ma nello stesso tempo si puo’ anche configurare una concorrenza sleale nei confronti di commercianti che hanno realizzato ed hanno strutture commerciali fatte e portate avanti con i propri sacrifici ,mentre così si darà la possibilità non si sa a chi di inserisi in un mercato facendo una struttura e gestendola grazie ad un terreno comunale(di tutti noi cittadini) traendo grandi vantaggi e benefici a discapito di altri;
    Palazzetto dello sport questo forse si puo’ realizzare se si segue il protocollo d’intesa fatto dalla giunta silvestri con la provincia di cs ma l’importo inserito mi sembra esagerato;
    L’unica pecca di quste previsioni di opere è nel non aver inserito un piccolo porticciolo o approdo turistico punto di partenza, forse ad oggi per far decollare tortora;

  6. Finalmente qualcosa si muove, o si muoverà ….. Ad Andrea e ai lettori e commentatori del blog il compito di vigilare che quanto riportato nell’articolo venga attuato…
    saluti
    Luigi Rotondaro