Home / COMUNI / PRAIA A MARE / Omicidio a Sanremo, parla il legale di Isolani

Omicidio a Sanremo, parla il legale di Isolani

Il legale della famiglia chiede di attendere l’esito delle indagini
Agostino Fortunato: “Regolamento di conti solo supposizione”


DI GESTIONE

PRAIA A MARE – “Il riferimento fatto su alcuni mezzi di informazione a regolamenti di conti per questioni legate allo spaccio di droga o a chissà quali altre collusioni mafiose, è pura e semplice supposizione priva assolutamente di riscontri obiettivi, che serve soltanto a gettare ombre oscure sulla vita di Giovanni Isolani e dei familiari”.

L’avocato praiese Agostino Fortunato interviene così, in veste di difensore della famiglia Isolani di Praia a Mare, su quanto pubblicato nei giorni successivi all’uccisione di Giovanni, il 21enne ucciso lo scorso a Sanremo 16 dicembre nel negozio Ortofrutta.

Per il grave fatto è in carcere con misura cautelare e con l’accusa di omicidio volontario e porto abusivo d’armi Nicola Trazza, 25enne anch’egli di Praia a Mare, ed amico della vittima.

“A nome dei familiari che legalmente rappresento – si legge in un documento consegnato dall’avvocato praiese ad alcuni organi di stampa – invoco un esercizio del diritto di cronaca e di critica, cioè di diffondere notizie e di manifestare le proprie opinioni, improntate principalmente alla verità dei fatti narrati, in attesa della chiusura delle indagini giudiziarie lasciando che le stesse si possano svolgere serenamente e senza condizionamento alcuno”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

amici in comune praia

Amici in Comune Praia a Mare: udienza sulle trascrizioni rinviata

Amici in Comune: si tornerà in aula il 15 febbraio 2023 per il conferimento dell’incarico …