Home / IN PRIMO PIANO / 150 Unità, Paolo Bruno eroe moderno

150 Unità, Paolo Bruno eroe moderno


Autorità militari e civili in onore di Paolo Bruno
Tortora festeggia calorosamente l’alpino ferito

DI MARTINO CIANO

TORTORA – Una targa, una pergamena, ma soprattutto l’affetto di Tortora. Questi i riconoscimenti che ha ricevuto Paolo Bruno (foto), il ventitreenne tortorese caporalmaggiore degli alpini ferito il 28 febbraio scorso a Shindand in Afghanistan nell’attentato che costò la vita all’alpino Massimo Ranzani.

Non è ancora sera quando uno scroscio di applausi ha svegliato l’aula consiliare di Tortora e un’adunata d’emozioni ha accompagnato il giovane caporalmaggiore verso il centro della sala e lì, le autorità militari, il sindaco di Tortora, Pasquale Lamboglia, e il direttore generale del Dipartimento avvocatura della Regione Calabria, Paolo Arillotta, hanno ringraziato Paolo Bruno, simbolo vivo della lotta al terrorismo e del sacrificio italiano in una missione di pace che spesso si tramuta in incubo senza fine.

Un eroe contemporaneo, genuino e che vuole ritornare tra le fila dell’esercito appena le sue condizioni glie lo permetteranno. Questo è il ventitreenne tortorese, Paolo Bruno, che viene onorato nel giorno in cui Tortora dà avvio alle manifestazioni della settimana garibladina, che ricordano il passaggio di Giuseppe Garibaldi da Tortora.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Paola e commercio, Corso Roma: crisi senza fine

I commercianti chiedono una sponda al comune. Manca un ufficio del commercio. Promesse non mantenute. …

One comment

  1. felicissimo x te!!!! Paolè te lo meriti……con tutto il cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright