Home / CRONACA / Ospedale di Praia, ecco la buona sanità

Ospedale di Praia, ecco la buona sanità


Paziente da Soverato a Praia a Mare per una melena
Storia di un viaggio della speranza lungo 200 km


DI MARTINO CIANO

PRAIA A MARE – Un viaggio della speranza lungo 200 chilometri e finito fortunatamente bene all’Ospedale di Praia a Mare.

E’ successo ieri. Un uomo di settantasei anni di Soverato in provincia di Catanzaro, versante ionico, colto da melena, l’emissione di sangue digerito tramite il tubo digerente o le feci, viene trasferito al poco vicino presidio ospedaliero di Praia a Mare.

Il motivo? In tutta la Calabria, l’unico posto letto disponibile in Chirurgia generale si trova a Praia.

L’uomo è giunto ieri sera intorno alle 23.30 al Pronto soccorso in condizioni gravi, subito è stato inquadrato e ricoverato, per il momento rimane sotto controllo al reparto di Chirurgia generale e non si trova in pericolo di vita.

Una storia che quindi fa giungere a facili riflessioni, soprattutto su quella che sarà la sanità calabrese all’indomani dell’entrata in vigore del Piano di rientro.

La provincia di Cosenza infatti è quella che pagherà maggiormente le conseguenze di un piano che farà piazza pulita di ben nove presidi, tanto da abbassare notevolmente il rapporto posti letto/ogni mille abitanti. Ma al di là del calcolo ragionieristico pensiamo al lato umano della faccenda e in questo caso a parlare sono le cifre.

Se si sceglie di percorrere la SS18 infatti da Soverato a Praia a Mare ci sono 186 chilometri, che diventano 262 se dovessimo imbatterci nelle trame dell’A3 Salerno – Reggio Calabria.

In entrambi i casi il tempo di percorrenza si aggira o supera le due ore, forse sopportabili per una melena, ma non per patologie più fulminanti dove anche il secondo merita attenzione.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Amici in Comune, il 31 gennaio 2022 la decisione sul rinvio a giudizio

Oggi le ultime discussioni delle difese dinanzi al Gup di Paola nel procedimento sui presunti …

5 comments

  1. un consiglio al comitato per la salvaguardia dell’ospedale di praia a mare… costituissero un task force di contabili e giuristi locali… che provvedano anzitutto ad acquisire tutte i documenti e atti del piano di rientro dal debito sanitario… in tal modo di scopriranno le tante falsità e ed inganni che hanno messo in atto attraverso il bombardamento informativo ideato dalla servili della politica e dalle lobbies che condizionano la politica… la quale non è mai libera di decidere ma serve le logiche economiche più forti…
    una volta scoperte le falsità che si celano dietro il piano di rientro ( sulla quantità del debito ci sono molti conti che non tornano e addirittura come ha stabilito la commissione parlamentare presieduta da senatore Orlando.. i conti sono stati gonfiati di proposito per consentire alla politica nazionale e alla servile politica regionale di perpetrare l’inganno ai danni dei cittadini calabresi e di conseguenza di quelli dell’alto tirreno cosentino.
    forza è il momento di far capire che la sovranità appartiene al popolo a cui i rappresentati politici devono rendere conto…

  2. la ringrazio per aver postato il link delle puntate di approfondimento,rinnovo i miei complimenti a Lei e tutta la redazione giornalistica di rete3

  3. @ Ciccio.
    Grazie per la domanda. Oltre che per il telgiornale, a Rete 3 lavoro per La finestra sul territorio, programma di approfondimemtno giornalistico da me ideato e condotto. Delle 23 puntate della prima stagione, ben due si sono incentrate sui temi della sanità. Le trovi qui: http://www.retetre.tv/rete3/argomenti/informazione-in-tv/la-finestra-sul-territorio/

    Con l’avvio della nuova stagione, a breve, torenremo sicuramente sull’argomento. Magari si potesse avere Scopelliti (o chi per lui) ospite. Ma dubito…

    Grazie per l’apprezzamento e per seguire questo sito inserendo spesso la tua opinione.

    il Gestore, Andrea Polizzo

  4. L’utente che ha scelto come nick CreativoOO ha inserito un commento in questo post utilizzando un indirizzo mail non valido violando le regole della discussione in viogre in questo sito.
    Questa la motivazione:
    < : host XXXXx3.libero.it[212.52.84.183] said: 550
    #5.1.0 Address rejected creativoOO@XXXXXXXX (in reply to RCPT TO command)>>.

    Il commento, per tanto, è stato spammato. il Gestore, Andrea Polizzo

  5. volevo chiedere al gestore che apprezzo molto come giornalista,visto che Lei lavora in tv al telegiornale di rete3 e visto che la vostra testata giornalistica rende un servizio pubblico,laddove i media nazionali non badano alle nostre istanze,si potrebbe organizzare uno speciale su rete3 invitando magari il presidente scopelliti,i sindaci della zona,il dirigente dell’ospedale di praia,il direttore dell’azienda sanitaria della provincia di cosenza,per fare una discussione sul perchè un ospedale che lavora bene e “produce” ottimi risultati debba chiudere!!! la mia è solo una domanda di semplice cittadino e telespettatore,la ringrazio..