Home / CRONACA / Ospedale di Praia a Mare, l’alternativa di Mirabelli

Ospedale di Praia a Mare, l’alternativa di Mirabelli


Incontro in sala consiliare con il consigliere regionale del Misto
Il comitato spera nella proposta “alternativa” di Mirabelli (Api)


DI ANDREA POLIZZO

PRAIA A MARE – Rimodulare posti letto mantenendo in vita strutture sanitarie indispensabili.

Questa, in sintesi, la proposta di Rosario Mirabelli (foto), esponente del partito Alleanza per l’Italia ma consigliere della Regione Calabria nel gruppo misto, avanzata al commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, Gianfranco Scarpelli, sull’ospedale di Praia a Mare.

Si tratterebbe, in definitiva, di un “piano alternativo” all’Atto di riordino della rete ospedaliera che prevede la riconversione del nosocomio praiese in Centro di assistenza primaria territoriale.

Mirabelli, secondo indiscrezioni circolanti in questi giorni e non confermate, è in odore di importante incarico di governo in Regione. Per questo motivo, la sua proposta avrebbe suscitato vivo entusiasmo tra coloro che si battono da mesi per scongiurare il depotenziamento della struttura sanitaria praiese, ma anche critiche da parte di esponenti regionali del Pdl.

La visione alternativa del consigliere, secondo il quale sarebbero da ‘salvare’ non solo Praia a Mare, ma anche Cariati e Trebisacce, verrà esposta domani, martedì 15 novembre, alle ore 17, nella sala consiliare del municipio praiese. Ad organizzare l’incontro il Comitato Cittadino in difesa dell’Ospedale di Praia a Mare.

“La proposta – è scritto in un comunicato del comitato praiese – è stata redatta da un pool di tecnici altamente qualificati tra ex dirigenti ospedalieri, primari e responsabili amministrativi del settore”.

Rosario Mirabelli – è scritto nel sito del Consiglio della regione Calabria – è laureato in Medicina e Chirurgia, esercita la professione presso l’unità operativa di Medicina legale di Rende. Ha iniziato la sua attività politica nella Democrazia Cristiana. In seguito ha aderito ad An. È stato consigliere comunale e capogruppo di An a Rende dal 1990 al 2005. Dal 1995 al 1999 è stato consigliere provinciale a Cosenza, ricoprendone la carica di capogruppo. Nel 1999 è stato candidato a sindaco al Comune di Rende. Nel 2000 e nel 2005 è stato candidato alle elezioni regionali e nel 2006 è stato candidato a sindaco di Rende con una lista civica. Fra i suoi hobby la lettura e l’equitazione. Amante del mare, è appassionato di pesca.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

praia consiglieri

Amare Praia, interrogazione a De Lorenzo su attività dei consiglieri delegati: “Approvate 4 deliberazioni in maniera irregolare”

“Perché consiglieri delegati svolgono attività degli assessori”? Il gruppo di minoranza chiede lumi al sindaco …