Home / IN PRIMO PIANO / Sicurezza pubblica a Tortora, Nmt: “Vigili o attacchini?”

Sicurezza pubblica a Tortora, Nmt: “Vigili o attacchini?”


Nuovamente Tortora interviene sull’ondata di furti in appartamento
Pagano critico sul recente utilizzo dei vigili per attaccare manifesti


DI ANDREA POLIZZO

TORTORA – “Mentre i ladri ci svaligiano le case mandano gli agenti della polizia municipale a fare gli attacchini”.

È il duro attacco di Giovanni Pagano (foto), capogruppo in Consiglio comunale di NuovaMente Tortora. Il centro altotirrenico in queste settimane vive forte apprensione per una serie consistente di furti in appartamento. L’ondata di reati ha messo in allarme la popolazione, in particolare in località Rosaneto.

“I continui furti – commenta Pagano – stanno seminando il panico tra i cittadini tortoresi, ma l’amministrazione Lamboglia non sta facendo nulla. Anzi, i pochi vigili in organico al Comune vengono utilizzati in questi giorni per affiggere ai muri della città i manifesti del programma di Natale organizzato dall’assessorato al Turismo. E questo, purtroppo, non è l’unico compito inopportuno di cui l’amministrazione incarica il corpo di polizia municipale. Le ‘faccende’ delegate loro in questi ultimi mesi ne avviliscono e squalificano il lavoro e la professionalità”.

La sicurezza pubblica, messa in discussione dai recenti fatti, è un tema da sempre all’attenzione del gruppo politico – culturale NuovaMente Tortora.

“Gli attuali amministratori – dichiara Giovanni Pagano – prestano scarsa attenzione alle problematiche che riguardano la sicurezza dei cittadini. Una nostra richiesta di dotare il territorio di strumenti di videosorveglianza risale ad ottobre 2010, ma solo ora si sta per provvedere alle prime installazioni. Con questi tempi politici rimarremo sempre indietro rispetto alle reali necessità dei cittadini”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

arresto praticò campi da tennis bar ristorante

Tortora, sabato 4 giugno una giornata dedicata al Tennis

Allo stadio comunale Umberto Nappi un evento sportivo che coinvolge grandi e piccoli a partire …

4 comments

  1. Pasquale Russo79

    Non sono daccordo con Grande fratello,vista la situazione ,se un viggile deve aiutare il comune con altre piccole mansioni,che nn credo tolgano grande tempo alle normali attivita e compiti dei viggili,be questo da ancora piu valore alla loro divisa.Di questi tempi si parla che tutti devo aiutare la causa comune ,che e’ resistere a questa crisi apportando ogniuno qualcosa,ripeto e’ da ammirare se i dipententi comulali,solitamente sempre criticati per il loro poco interesse al lavoro,nn si ribassano ma aiutano il comune ad evitare spese inutili ,come credo pagare delle persone per affiggere delle locandine.Per una volta diamo dei meriti ai dipententi comunali che lavorano, ed nn solo nn rubbano lo stipendio come sempre si e’ detto ma in questi casa lo stanno onorando.Un saluto a tutti,e spero che questa situazione termini prima possibbile.

  2. grande fratello

    Mi piacerebbe avere il numero dei vigili che garantiscono la reperibilità anche di notte non si sà mai ,se il gestore potrebbe farsi carico di questa richiesta, infatti in tutti i comuni le forze di polizia locale percepiscono uno straordinario garantendo la loro reperibilità a tutte le ore a Tortora chi è il delegato?.
    Se io fossi vigile non mi ribasserei a fare tutto quello che mi ordinano gli amministratori per il rispetto della divisa e del ruolo di forza dell’ordine.
    Pio proprio l’attacchino……

  3. Alessandro maimone

    Vorrei giusto capire cosa centra la politica con quello che fanno i vigili se questo che succede a Tortora dovrebbe riguardare le forze Dell ordine (più controlli) visto che ancora oggi anche in pieno giorno si e verificato l ennesimo caso

  4. si certamente a tortora ci sono stati furti e la colpa è dell’amministrazione comunale…ma dai finiamola con questa ipocrisia…certamente il comune può provvedere a segnalare ai carabinieri gli ultimi episodi spiacevoli cosi che possano pattugliare meglio e più intensamente il territorio, cosa a cui credo abbia già provveduto… poi comunque vorrei ricordare che questi episodi di criminalità si sono verificati anche a praia e scalea e la cosa non ha interessato solo tortora perciò cerchiamo di non fare polemiche inutili e pensiamo a far si che questi episodi non si verifichino più…