Home / IN PRIMO PIANO / Elezioni a Praia 2012, L'Alternativa esce con la sua ricetta

Elezioni a Praia 2012, L'Alternativa esce con la sua ricetta


Tagli agli sprechi e vicinanza ai giovani
Questa è la proposta de L’Alternativa

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

DI MARTINO CIANO

PRAIA A MARE – Tagli agli sprechi e ai privilegi per dare sostegno a politiche per lo sviluppo e l’occupazione di Praia a Mare. Per il gruppo l’Alternativa di Giacomo Bello, bisogna partire da qui.

Le linee programmatiche del movimento politico sono state illustrate questa sera nel corso della conferenza stampa, tenutasi nella propria sede in via Cilea. Nelle relazioni snocciolate da Giacomo Bello, Carmelina Truscelli, Pier Nicola De Paola e Gennaro Motta, anche la volontà di creare commissioni consiliari che lavorino a stretto contatto con categorie, associazioni e cittadini.

“Cambiare il volto della politica praiese è il primo obiettivo – dicono da L’Alternativa – i futuri amministratori di Praia si scontreranno con un disavanzo di bilancio pari a 750 mila euro. La crisi di liquidità, inoltre, ha portato l’amministrazione ad anticipazioni di cassa, per un milione e 750 mila euro”.

I primi sprechi da ridurre, secondo l’Alternativa, sono quelli legati ad acqua, fognatura ed energia elettrica, che ammontano a 400mila euro.

Puntare poi con decisione sulla raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, vorrebbe dire raggiungere nel periodo di 2 o 3 anni il 60%  di frazione secca, riducendo così i costi di smaltimento e trasporto che gravano oggi per circa 550.000 euro sulle tasche del contribuente. 

“Oggi  – dice L’Alternativa – smaltiamo in discarica  circa 4.700 tonnellate di rifiuti dei quali circa 1.000 tonnellate da raccolta differenziata e circa 3.700 tonnellate fra organico e in differenziabile”.

Dal punto di vista politico L’Alternativa non ha parlato di candidature o di alleanze. “

Ora bisogna pensare ai programmi e alle idee – dicono dal gruppo – avvieremo i contatti con cittadini, associazioni e gruppi politici in maniera molto trasparente senza nessuna remora”.

 


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

praia consiglieri

Amare Praia, interrogazione a De Lorenzo su attività dei consiglieri delegati: “Approvate 4 deliberazioni in maniera irregolare”

“Perché consiglieri delegati svolgono attività degli assessori”? Il gruppo di minoranza chiede lumi al sindaco …