Home / BLOGTORTORA / Blogtortora 2011, un anno di notizie: vota la tua

Blogtortora 2011, un anno di notizie: vota la tua


Dodici mesi, dodici notizie, un fatto, un anno: vota la news del 2011
Selezione e sondaggio grazie e buon anno a tutti voi da blogtortora


DI ANDREA POLIZZO

TORTORA – Un anno di informazione tra cronaca, ambiente, sport, eventi, costume, società e rubriche speciali. È blogtortora.it: dal 2006 il principale mezzo di informazione su Tortora per i tortoresi e non solo.

Anche quest’anno, la gestione vi sottopone dodici fatti, uno per mese, per decretare la notizia principale dell’anno appena conclusosi. In linea con l’iniziativa lanciata dallo scorso anno, la scelta dei fatti è dipesa da alcuni criteri come la rilevanza del fatto in sé e dell’interesse che ha in voi generato in termini di letture e commenti.

L’anno scorso avete eletto come fatto dell’anno la rielezione a sindaco di Pasquale Lamboglia mentre il primo post dell’anno che sta finendo era dedicato ai ‘buoni propositi’ di chi vi scrive. Noi crediamo di aver mantenuto fede a quanto promesso.

Prima di concludere, alcuni ringraziamenti sono d’obbligo: in primis ai collaboratori di blogtortora.it come Martino Ciano e don Fiorino Imperio che cura la sua rubrica mensile Chiesa e giovani in dialogo, oltre agli altri colleghi che saltuariamente hanno prestato la loro firma a questo contenitore di notizie.

Agli sponsor di blogtortora.it che forniscono, come sempre, un contributo importante: Conad Emmegiesse Group di Praia a Mare, Gabriele Case, Mareservice assicurazioni, Capumec Sas, Solger Srl, Theatre Service, Alex Bar e Lido club La Lampara. Grazie anche a chi, invece, non si è comportato molto correttamente con noi pur non potendosi lamentare del nostro comportamento.

Grazie, ovviamente, a Giovanni De Francesco e alla Defradesign per il continuo apporto grafico e per essere, come blogtortora.it, una realtà giovane-imprenditoriale-tortorese.

Grazie a Giovanni Russo per l’ottimizzazione delle funzionalità del sito.

Grazie a Sergio Tranchino che ci ha ospitati su un dominio di sua proprietà per ben 5 anni e che ora sta curando per noi il passaggio di proprietà. Travagliato passaggio, come tutte le cose al Sud. E lento, nonostante questo strida con la velocità che contraddistingue il web.

Grazie ai miei genitori che mi hanno sostenuto all’inizio di questa avventura che è diventata una professione. Per quanto mi riguarda, sono loro le ‘persone dell’anno’.

Tornando alla notizia del 2011, precisiamo solo che un fatto selezionato per rappresentare un mese può ‘oscurarne’ altri che, comunque, abbiamo cercato di menzionare. Di seguito l’elencazione dei principali fatti del 2011 e in fondo il sondaggio. Votate, leggete e, soprattutto, anche nel 2012 continuate a dire la vostra. Buon anno a tutti voi. 

GENNAIO – Riconversione dell’ospedale di Praia a Mare

Una notizia che ha attraversato l’intero 2010. La Regione Calabria stende il Piano di rientro dal deficit sanitario per razionalizzare la spesa, si parla di rami secchi da tagliare e per il nosocomio praiese si pensa a una riconversione in Capt, praticamente un grande ambulatorio e niente più. Una battaglia ancora in corso, ma iniziata a gennaio, il 30, con la grande manifestazione domenicale a cui prendono parte circa 2mila cittadini per tenersi stretto l’ospedale.

LEGGI
GUARDA

FEBBRAIO – Rifiuti: dall’Atc alla Progettambiente

Un rapporto deteriorato quello tra la ditta Alto Tirreno cosentino e la Giunta Lamboglia. Colpa di una pessima gestione del sistema rifiuti. A Febbraio arriva la Progettambiente dopo aver escluso l’offerta al nuovo bando presentata da Rovito. È la promessa di una rivoluzione ancora non avvenuta e in estate, causa la chiusura della discarica di Pianopoli, il paese è invaso dai rifiuti al pari di molti altri centri turistici della costa.

LEGGI

MARZO – Archeologia: curioso ritrovamento a Poiarelli

Uno scheletro in piazza. È successo a marzo nel rione Poiarelli. Una notizia che ha del curioso: operai lavorano al verde di piazza Madonna delle grazie e ritrovano una antica tomba contente uno scheletro umano. Una news scelta per ricordare come corrisponda a verità il luogo comune che anche sollevando una pietra, a Tortora, salta fuori un reperto. Archeologia da rivalutare come nelle intenzioni della Giunta Lamboglia in attesa che i progetti si concretizzino.

LEGGI

APRILE – Marlane: parte il processo

Randagismo curato a furia di polpette avvelenate e l’ennesima devastazione vandalica di piazza Stella Maris caratterizzano il mese. Temi ambientali che stanno a cuore a chi scrive. Ma, per noi, la notizia di aprile è l’avvio del Processo Marlane per appurare le responsabilità di 13 tra proprietari e dirigenti dello storico stabilimento tessile nella morte di decine di operai per malattie legate ai prodotti utilizzati e per presunti scarichi abusivi di materiali tossici nei terreni circostanti la fabbrica. Ma già all’alba del procedimento si mette in mostra l’elemento che potrebbe determinarne il tramonto: una quantità incredibile di rinvii. La prossima udienza è prevista nel 2012. Anno in cui, ne siamo certi, parleremo ancora di questo caso che è in assoluto il meno commentato da voi lettori.

LEGGI

MAGGIO – Garibaldi torna a Tortora

In barba a chi crede che ci occupiamo solo di disgrazie, per noi la notizia di maggio è costituita dalla messa in scena tra le vie del borgo antico dello storico passaggio dell’eroe dei due mondi per Tortora. Garibaldi rivive grazie a un manipolo di coraggiosi e talentuosi attori dilettanti. Il pubblico è incantato. Incredulo, chiede a furor di popolo un bis. L’iniziativa impreziosisce la Settimana garibaldina voluta dall’amministrazione comunale nel corso della quale c’è anche spazio per una medaglia a Paolo Bruno, l’alpino tortorese che il 28 febbraio è rimasto ferito in un attentato in Afghanistan.

LEGGI E GUARDA

GIUGNO – La lunga battaglia contro San Sago

Gli impianti di trattamento e compostaggio di rifiuti speciali ubicati in contrada San Sago sono da diversi anni ormai all’attenzione dei tortoresi e non solo. Una vicenda controversa e dai molti aspetti. Noi scegliamo questa notizia per sottoporvi l’intera vicenda: il Comune di Tortora ricorre al Tar avverso la realizzazione del ‘capannone’. Ma l’intera storia annovera altri momenti da sottolineare. Ha causato, ad esempio, l’interruzione del rapporto di chi vi scrive con il Quotidiano della Calabria; l’intervento di Ulderico Pesce e del popolo della valle del Noce e una lettera di minacce al sindaco Lamboglia e alla Giunta di condurre, sugli impianti, una falsa battaglia. Anche di questo parleremo ancora, con l’anno nuovo.

LEGGI

LUGLIO – Turismo, politica e programmazione estiva

A luglio, il Consiglio di Stato mette la parole fine sul ricorso elettorale portato avanti da Tnc mentre, per gli amanti del calcio, si dimette la dirigenza del Cat. Ma in un paese a vocazione turistica, le attenzioni dei lettori si sono concentrate soprattutto sulla programmazione degli eventi estivi. 30mila euro per un programma che, come al solito, ha diviso i cittadini soprattutto per essere stato presentato il 15 luglio. Un modo per ricordare quanto sia vivo nella comunità di Blogtortora l’interesse verso le politiche turistiche.

LEGGI

AGOSTO – L’estate in cui il Tirreno è bruciato

Cangero, Fortino, Rosaneto, Colcinello. Sono i nomi dei principali luoghi tra Tortora e Praia a Mare arsi in estate dalle fiamme. Emergenza incendi per tutta la stagione culminata con il rogo della notte di San Lorenzo. Vi sottopongo una mia riflessione del giorno dopo su una vicenda riconducibile all’uomo e che ha prodotto molti vostri commenti e un reportage fotografico realizzato in collaborazione con Antonello Gazzaneo oltre ad ettari ed ettari di natura distrutta. Quella natura che amava una persona scomparsa nel mese di agosto lasciando un profondo vuoto in chi lo conosceva. Ciao Bià.

LEGGI
GUARDA

SETTEMBRE – Informazione e ambiente: i terroristi la pensano così!

Mese in cui si tirano somme, soprattutto sull’estate tra turisti che si lamentano, l’amministrazione che sistema i conti delle casse comunali e scende in piazza con per la lotta contro San Sago oltre ad annunciare l’imminente ecoisola. Noi, per questo mese, scegliamo il doppio editoriale firmato da me e Martino Ciano sul tema del ruolo dell’informazione. Lo scelgo perché con 61 commenti lo avete reso uno dei post più commentati di sempre. Oltre a rileggere i contenuti degli scritti di blogtrotora.it vale la pena rileggere l’intera discussione.

LEGGI

OTTOBRE – Lotta allo spaccio: operazione Isola Dino

Cronaca per ottobre: operazione Isola Dino. 35 arresti per droga sulla costa che colpiscono anche Tortora e Praia a Mare. Una operazione vasta e derivante da tre anni di indagini. Ma ad ottobre, segnaliamo anche i risultati di una esperienza sportiva sempre più consolidata, la scuola calcio Enotria Tortora. (http://www.blogtortora.it/?p=5753)

LEGGI

NOVEMBRE – La mala depurazione del Tirreno cosentino

Reflui nel mare di Tortora a luglio e in pieno giorno. È quanto emerso dalle indagini svolte dalla capitaneria di Porto di Maratea su mandato della Procura della Repubblica di Paola. Una inchiesta sulla cattiva gestione della depurazione gestita dalla Smeco. Se le accuse dovessero essere confermate dal processo, potrebbe trattarsi di una prima seria risposta sul perché il mare è sporco. L’inchiesta di Bruno Giordano, che chiama in causa anche le responsabilità delle amministrazioni che non hanno vigilato, farà discutere ancora.

LEGGI

DICEMBRE – Consiglio su Ambiente, riflessioni dialettiche

Mentre si lavora a una migliore promozione di Tortora e monta la polemica sulla sicurezza pubblica a causa della raffica di furti in appartamento restano aperte le grandi questioni ambientali. A dicembre se ne parla in Consiglio comunale su impulso congiunto delle forze di minoranza. L’assise discute di San Sago, dell’inchiesta sulla depurazione e della nascente ecosiola. Argomenti ampiamente citati nel 2011 che però quei segnaliamo per i toni, la dialettica e la mole di interventi che ha generato.

LEGGI

SONDAGGIO [SCADE IL 15 GENNAIO 2012]


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Comune, assunzionio contestate

Paola, conti del Comune: “Nessun tentennamento”

In una nota l’amministrazione comunale chiarisce la gestione dei soldi pubblici nel post-dissesto e nell’era …

3 comments

  1. Grazie, Biagio Laprovitera, per gli apprezzamenti. Ci aiutano a continuare a dare questo servizio. il Gestore, Andrea Polizzo

  2. Biagio Laprovitera

    Buon anno a tutti voi e grazie per il magnifico servizio che offrite anche ai tortoresi che,come me,vivono fuori dal loro paese. Ho visto,dopo aver votato,il risultato parziale del sondaggio e ho notato che le prime due notizie votate,che primeggiano senza ombra di dubbio,sono relative a problemi ambientali e legati alla salute delle persone.Anche la terza notizia in classifica,la riconversione dell’ospedale,va in questa direzione.Questo mi fa ben sperare circa la presa di coscienza del popolo tortorese verso i problemi di quello che è il suo patrimonio principale :l’ambiente e il territorio ,in tutti i suoi aspetti.E mi fa sperare in un sempre maggiore coinvolgimento,nella vita pubblica ed amministrativa,per orientare le scelte delle varie amministrazioni dello Stato verso la salvaguardia di quello che dovrebbe essere il patrimonio che genera ricchezza per Tortora.
    In bocca al lupo per un grande 2012 !Ciao

  3. Buon Anno a Tortora, che questi fatti possono essere archiviati, in quanto passato e non dimenticati per prestarci sempre la dovuta attenzione.
    Per il prossimo anno Buon Anno a tutte le buone intenzioni, azioni e manifestazioni che possano portare con diligenza, attenzione e capacità a Tortora quello che Tortora merita.
    Vincenzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright