Home / COMUNI / DIAMANTE / Caro benzina, i manifestanti: “Noi, abbandonati”

Caro benzina, i manifestanti: “Noi, abbandonati”


Terzo giorno di proteste proseguono i blocchi sulla Ss 18
Camionisti lamentano ancora indifferenza delle istituzioni

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

DI ANDREA POLIZZO

TORTORA – “La nostra protesta prosegue nel più assoluto silenzio delle istituzioni: dagli amministratori locali ai sindacati. Ci sentiamo abbandonati, ma per fortuna qualche cittadino passa a trovarci e a manifestare solidarietà”.

Terzo giorno di protesta per gli autotrasportatori ma i blocchi pacifici approntati sulla Ss 18 da Tortora a Cirella di Diamante passando per Scalea non hanno avuto l’effetto di attirare l’interesse di politici e sindacalisti.

“Ma la nostra protesta – spiegano i portavoce dei camionisti – prosegue pacificamente e senza nessuno degli spiacevoli comportamenti registrati altrove. Oggi abbiamo fermato alcuni camion che si erano allontanati da altri blocchi nel campano. Anche se vogliono proseguire sanno che questa lotta è giusta e quindi si fermano con noi. Come del resto sanno – spiegano ancora i manifestanti – che da qui a Reggio Calabria troveranno un blocco ogni trenta chilometri”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Opinioni: La sanità calabrese soffre di schizofrenia

LOSCRIVITU’ ||| Bene riapertura chirurgia negli ospedali di Cetraro e Corigliano, ma o si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright