Home / IN PRIMO PIANO / Tortora, la trasparenza in ritardo di un anno

Tortora, la trasparenza in ritardo di un anno


Sull’albo pretorio on-line anche tutti gli atti dirigenziali
Nuovamente: “Risultato è frutto delle nostre pressioni”

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria


TORTORA
– “Un anno di ritardo per portare a compimento un dovuto processo di trasparenza”.
Il movimento culturale – politico NuovaMente Tortora, rappresentato in Consiglio comunale da Giovanni Pagano e Giuseppe Chiappetta, commenta le novità relative alla pubblicazione sul sito ufficiale dell’ente di atti di interesse pubblico.
“Finalmente – spiegano in una nota i consiglieri Nmt – anche il Comune di Tortora, con oltre un anno di ritardo sui tempi previsti dalla normativa, ha recepito l’obbligatorietà della pubblicazione on-line anche delle determine dirigenziali”.
Gli atti delle diverse aree dell’attività amministrativa comunale, infatti, non sono state mai inserite nell’albo pretorio telematico nonostante quanto disposto dalla legge 69 del 2009 in materia di doveri di trasparenza e informazione della pubblica amministrazione nonché di diritto all’informazione del cittadino.
“Dal primo gennaio 2011 – dichiarano Pagano e Chiappetta – è in vigore l’obbligo di pubblicazione on-line non solo delle delibere di giunta e di consiglio, ma di tutti gli atti amministrativi rilevanti, inclusa la pubblicazione degli stipendi e dei curriculum dei dirigenti apicali”.
Un risultato che Nmt ascrive all’operato svolto dai consiglieri e dai componenti delle commissioni del movimento.
“Nel comune di Tortora – è scritto nella nota di Nuovamente – si è arrivati a questo pur parziale risultato solo grazie alla nostra insistenza. A più riprese, abbiamo interessato della questione la Prefettura di Cosenza e il Ministero degli Interni segnalando le inadempienze dell’amministrazione Lamboglia anche a mezzo stampa”.
NuovaMente Tortora sottolinea la possibilità per i cittadini di reperire autonomamente informazioni sulla vita amministrativa dell’ente tortorese.
“Il tutto – spiegano ancora Pagano e Chiappetta – senza elemosinare informazioni molte volte fornite in modo distorto ed in ambiti non propriamente ufficiali, semplicemente collegandosi al sito del Comune. Faremo il possibile per la trasparenza e per il diritto all’informazione attraverso la quale passa la possibilità di giudizio dei cittadini sull’operato di chi governa. Restiamo convinti – concludono i componenti di Nmt – che solo una cittadinanza informata e cosciente possa stimolare adeguatamente il miglioramento dell’attuale classe dirigente”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

discarica scalea

Scalea, discarica Piano dell’Acqua: l’amministrazione fa il punto sull’iter burocratico

Attualmente risulta approvato il progetto operativo di bonifica tramite messa in sicurezza permanete dell’area.