Home / IN PRIMO PIANO / Elezioni a Praia a Mare, Depresbiteris: “Bisogna saper perdere”

Elezioni a Praia a Mare, Depresbiteris: “Bisogna saper perdere”


Annamaria Depresbiteris respinge le accuse post ingresso in lista
La leader di Ppi: “Noi su qualità, altri su posti in lista e deleghe”

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

PRAIA A MARE – “Abbiamo riconosciuto la vittoria di Pietro De Paola e rispettato l’accordo firmato dai 4 partecipanti alle primarie”.

Annamaria Depresbiteris (foto) respinge le critiche piovutegli addosso in questi giorni dopo l’annuncio dell’ingresso in lista con il vincitore delle primarie dell’11 marzo, il candidato sindaco di Praia a Mare Pietro De Paola.

E lo fa ricordando Bisogna saper perdere, brano di musica leggera italiana portato a Sanremo nel 1967 dal gruppo musicale the Rockes.

“L’accordo – è scritto in un comunicato stampa – prevedeva che il vincitore avrebbe allestito secondo le proprie prerogative la lista elettorale con la libertà di inserire o no i perdenti. Bisogna dare atto – prosegue il capogruppo di Per Praia insieme  – che solo De Paola aveva pubblicamente espresso la volontà di riservare tre posti in lista agli altri candidati qualora avesse vinto le primarie”.

Quanto alle trattative andate a buon fine, ma fallite con gli altri due gruppi, Depresbiteris ribadisce che si sono basate sulla qualità della lista e sui contenuti del programma elettorale senza imporre numeri per le candidature e criteri sia per la composizione della giunta che per l’assegnazione delle deleghe in caso di vittoria. La mancata unità sarebbe dunque da attribuire all’aver Cedolia e Fortunato privilegiato “Un approccio – sostiene il gruppo Per Praia insieme – più orientato ai numeri che ai contenuti”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Belvedere Marittimo, arrestato padre del presunto assassino di Anelya Dimova

Accusato di detenzione illegale di armi dopo perquisizione domiciliare ma non è indagato nell’ambito dell’omicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright