Home / IN PRIMO PIANO / Tortora, Nmt: “Due anni sotto gli occhi di tutti”

Tortora, Nmt: “Due anni sotto gli occhi di tutti”


NuovaMente Tortora critica Lamboglia per i risultati non raggiunti
Da maggioranza dati ‘positivi’ e sperpero tasse bene le associazioni

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

TORTORA – “Dopo due anni di amministrazione Lamboglia, è sotto gli occhi di tutti quel che è stato fatto, come è stato fatto e cosa non è stato fatto”.

È critico il giudizio di NuovaMente Tortora, movimento e gruppo politico rappresentato in Consiglio comunale tra i banchi di minoranza (foto), sull’operato della Giunta guidata dal sindaco Pasquale Lamboglia, insediatasi nel Comune di Tortora nel 2010.

“Non per partito preso – sostengono da Nmt – ma come cittadini ci saremmo aspettati molto di più da chi, in campagna elettorale, ha sostenuto di poter amministrare senza bisogno di apprendistato. Oggi – aggiungono – crediamo che i loro ingranaggi siano arrugginiti. Forse con un buon lubrificante e sostituendo qualche pezzo le cose potrebbero cambiare per il bene della collettività”.

Nel ricordare ritardi in servizi ed opere essenziali, NuovaMente Tortora richiama la vocazione turistica del comune della Riviera dei Cedri e, grazie al lavoro svolto dalle proprie commissioni di studio, snocciola una serie di dati sulla crisi italiana. 31 aziende al giorno chiudono, disoccupazione e pressione fiscale sono in continuo aumento e il turismo calabrese, nel 2011, ha segnato un meno 22 percento.

“In tale scenario – sostengono i rappresentanti di Nmt – a Tortora, per fortuna, si ha una inversione di tendenza! Infatti, come affermato in Consiglio comunale dalla maggioranza, nell’estate del 2011 i turisti nel nostro territorio sono aumentati, cosa che hanno potuto constatare utilizzando come parametro di misura i cumuli di spazzatura presenti in strada”.

Critiche inoltre da Nmt per la gestione dei soldi pubblici derivanti dalle tasse dei cittadini.

“Molto spesso – è scritto nel comunicato – assistiamo ad una politica clientelare, individualistica anzi familiare che primeggia su  quella collettiva sfruttando anche la crisi che non consente a tutti di poter essere liberi nel modo di pensare e di agire”.

Infine, NuovaMente Tortora palude all’azione svolta nei due anni presi in esame dalle associazioni ambientali, culturali, sportive, alla proloco e agli imprenditori ed istituti bancari che hanno deciso di investire sul territorio, agli enti ecclesiastici e alla Procura della Repubblica di Paola.

“Spesso – dichiarano da Nmt – questi soggetti si sono sostituiti alla classe politica cercando di colmarne il vuoto. Certi di un cambiamento rapido e positivo facciamo gli auguri di buona Pasqua a tutti i cittadini tortoresi”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Amici in Comune, il 31 gennaio 2022 la decisione sul rinvio a giudizio

Oggi le ultime discussioni delle difese dinanzi al Gup di Paola nel procedimento sui presunti …

One comment

  1. grande fratello

    se l’amministrazione avesse fatto l’ 1% di quello che stà facendo Don Antonio in tre mesi saremmo il paese piu’ ricco del mondo ;