Home / IN PRIMO PIANO / Basilicata, nuovi strumenti di governance per le Aree programma

Basilicata, nuovi strumenti di governance per le Aree programma


POTENZA – Regole certe per governare. È tempo di mettersi all’opera per le Aree programma della Regione Basilicata.


La nuova governance territoriale lucana, sorta dalla legge regionale 33 del 2010, sta per ottenere un nuovo strumento: il Regolamento per il funzionamento dell’Ufficio comune.

Con esso, le sette aree programma lucane saranno dotate di uno schema organizzativo e gestionale per il governo del territorio.

Il documento tecnico è stato di recente elaborato da un gruppo di lavoro composto dai presidenti delle Aree programma e dai delegati regionali.

Dopo l’esame del testo da parte del Consiglio regionale, è attesa ora l’approvazione del regolamento definitivo in ognuna delle Conferenze dei sindaci.

Soddisfazione è stata espressa dalla Regione Basilicata. “Il quadro legislativo generale in materia di amministrazione – ha detto il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo – è ancora abbastanza incerto. Servono regole precise almeno quanto servono etica e buon senso – ha aggiunto – se si vuole centrare l’obiettivo dell’autodeterminazione che sorregge le aree programma”.

Queste ultime, che sostituiscono ed accorpano le vecchie comunità montane, hanno l’obbiettivo di accorpare e semplificare funzioni e servizi dei piccoli e medi comuni.

Nel nuovo documento, di cui si attende l’approvazione definitiva, sono disciplinate attività, ruoli e funzioni delle aree programma. Dalle relazioni con le pubbliche amministrazioni, alla gestione delle finanze e alle competenze in materia di forestazione, trasporti, attività produttive e di natura turistica.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

tari praia

Praia a Mare, Tari: voto contrario dell’opposizione, ecco perché

Amare Praia: “La previsione di spesa per l’anno in corso non tiene conto degli aumenti …