Home / COMUNI / Incendi del Pollino, chieste dimissioni di Pappaterra

Incendi del Pollino, chieste dimissioni di Pappaterra


ROTONDA – “800 ettari di area protetta in fiamme con un numero ancora imprecisato di pini loricati”.


Domenico Pappaterra (foto), presidente del Parco nazionale del Pollino, traccia un bilancio provvisorio dei danni causati dall’incendio che nei giorni scorsi ha colpito la riserva naturale calabrese-lucana e spento nelle ultime ore grazie anche alle piogge.

“Il corpo forestale dello Stato – spiega Pappaterra – è al lavoro per la stima definitiva che consegnerò nelle mani del ministro dell’Ambiente, Corrado Clini”.

Il rappresentante dello Stato, infatti, è atteso a giorni per un sopralluogo nelle zone devastate dai roghi indicati, sin dalle prime ore, come di origine probabilmente dolosa.

“Anche sulla data della visita – aggiunge Pappaterra – non ci sono certezze, ma dovrebbe avvenire il 31 luglio”.

L’incendio ha comunque lasciato il segno sul territorio, oltre a una coda polemica verso le istituzioni rinvigorita dall’intervento di un gruppo di associazioni ambientaliste del territorio che hanno chiesto le dimissioni di Pappaterra.

“Non replico – risponde il presidente del Parco -. Lo farò alla presenza del minsitro Clini”.

Dalle associazioni, però, dure parole all’indirizzo dell’operato di Pappaterra.

“Troppe scelte sbagliate o non fatte – è scritto in un comunicato stampa – di fronte all’ennesimo episodio di incapacità di governo a tutela del territorio, il gesto dovuto sono le dimissioni. Per il futuro – concludono le sigle ambientaliste del Parco – la scelta cada su uomini con le giuste motivazioni e comprovate capacità”.

Dopo il verde dell’area protetta, ora, ad infiammare sono le polemiche.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Scalea, qualcuno ha tentato di incendiare l’auto di un consigliere comunale

Danneggiata dalle fiamme un veicolo della famiglia di Giuseppe Angona. Il sindaco Giacomo Perrotta: “Atto …