Home / COMUNI / CETRARO / Sanità, via libera all'Atto aziendale Asp Cosenza

Sanità, via libera all'Atto aziendale Asp Cosenza

PAOLA – C’è il parere favorevole della commissione sanitaria della Regione Calabria sull’Atto aziendale dell’Asp di Cosenza. Rispettate – secondo l’organismo regionale – le linee guida e le normative regionali. Ora si attende la presa d’atto da parte della struttura commissariale della sanità calabrese sull’atto che in provincia di Cosenza rimodula la rete ospedaliera ed il servizio di soccorso.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Proprio nella rete d’emergenza/urgenza si attendono risposte concrete. Oltre agli accorpamenti di guardia medica, postazione 118 e Punto di primo intervento nelle nascenti Case della salute, come a Praia a Mare, è in programma un potenziamento tecnologico: nuove ambulanze, ecografi, Tac e risonanze magnetiche in particolare per accantonare attrezzature ormai obsolete in dotazione alle strutture del territorio.

Quanto alla rete ospedaliera – nell’intenzione dell’azienda sanitaria – il processo per la creazione dello spoke di Paola/Cetraro troverà compimento. Tra i due ospedali, tutte le unità operative. A Cetraro Ostetricia e ginecologia, Pediatria e Neonatologia, Psichiatria, Rianimazione, Oculistica, Urologia. A Paola, Ortopedia e Oncologia. In emtrambe le strutture dello spoke: reparti di Chirurgia e Medicina, Cardiologia, con la terpia intensiva al San Francesco e un Pronto soccorso con osservazione breve.

Una strutturazione che interesserà anche gli altri due spoke provinciali: Rossano/Corigliano e Castrovillari.

Infine l’entrata in vigore dell’Atto aziendale, entro fine ottobre, coinciderà can il varo dell’Assistenza territoriale dei medici di famiglia con la prima fase della predisposizione degli ambulatori h 24, ribattezzati ospedali di quartiere.

Il direttore generale dell’Asp di Cosenza, Gianfranco Scarpelli, ha parlato di svolta epocale ma ha anche chiesto pazienza agli utenti e collaborazione a tutti i soggetti coinvolti nel processo di riorganizzazione: dal personale medico ai sindacati e fino alle istituzioni locali.

Solo con l’operatività – ha dichiarato Scarpelli – sarà possibile giudicarne l’efficacia e apportare, eventualmente, i necessari correttivi”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

abbonamenti treno

Aumento abbonamenti treno, Occhiuto: “Rimborseremo, ma vi spiego cosa è successo”

Contratto capestro con Trenitalia firmato dalla Giunta Oliverio alla base dell’aumento degli abbonamenti del treno …