Home / CRONACA / Santa Maria del Cedro, incendio nel minimarket

Santa Maria del Cedro, incendio nel minimarket


santa_maria_incendio_minimarket_arSANTA MARIA DEL CEDRO – Un incendio si è verificato tra le due e le tre di questa mattina in un minimarket di Santa Maria del Cedro, per cause ancora in fase di accertamento.


Le fiamme hanno danneggiato arredi e pareti dell’esercizio commerciale, oltre a merce di vario genere, ma non ci sono danni a persone o problemi di tipo strutturale all’edificio. Questo almeno secondo una prima stima dei danni.

Ad accorgersi delle fiamme, alcuni parenti dei proprietari che abitano in un appartamento contiguo al minimarket.

Sul posto, poco dopo l’allarme, i vigili del fuoco di Scalea per lo spegnimento, una pattuglia dei carabinieri, in servizio notturno in quel momento e, successivamente, i militari della stazione di Santa Maria del Cedro per gli accertamenti di rito.

Non ci sono ancora conferme sulla natura del rogo, ma l’attenzione degli investigatori, anche a seguito delle segnalazioni dei presenti, si è concentrata su una finestra posta sul retro dell’esercizio commerciale. La rete metallica davanti alle sbarre, infatti, presenta dei tagli. Segni che lascerebbero pensare al danneggiamento doloso. Secondo le testimonianze dei proprietari, infatti, la protezione era integra all’ora di chiusura.

Inoltre, è proprio in corrispondenza di questa finestra che si sono concentrati i maggiori danni. Le fiamme hanno distrutto alcuni espositori di prodotti alimentari e la pedana del banco salumi, tutti di legno.

Altro particolare, l’apertura in questione è situata quasi a livello del marciapiede di una strada secondaria, poco trafficata. Eventuali malfattori, dunque, avrebbero agito indisturbati e agevolati dalla scarsa illuminazione.

Ad avvalorare l’ipotesi del dolo anche alcune informazioni sommarie raccolte sul posto.

Qualcuno tra i presenti sulla scena, infatti, ha fatto notare agli inquirenti la presenza di odore di benzina. Sembrerebbe inoltre che da un primo controllo i dispositivi elettrici prossimi all’area interessata dall’incendio non presentino segni di corto circuito. I proprietari stessi, infine, avrebbero sostenuto che la loro attività commerciale, ristrutturata da pochi mesi, è stata in passato già oggetto di tentativi di danneggiamento o presunti tali.

Gli inquirenti hanno anche chiesto di visionare i filmati delle telecamere di sicurezza di una abitazione posta al di sopra della finestra laterale, ma il proprietario avrebbe riferito che l’impianto di sorveglianza non è funzionante. 


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

maggio letterario scalea

Maggio Letterario Scalea, Giuseppe Smorto a Villa Giordanelli per il Sud positivo

Domenica 29 maggio 2022 il libro “A sud del Sud”. Eclectica: “Fa più rumore un …