Home / COMUNI / DIAMANTE / Diamante, al via la differenziata

Diamante, al via la differenziata


GS_inside_arDIAMANTE – Non è stata ancora stabilita una data, ma l’avvio della raccolta differenziata dei rifiuti nel Comune di Diamante sembra essere cosa fatta.

green multiservice disinfezione

Il servizio, così come annunciato dal sindaco Gaetano Sollazzo, potrebbe partire già col sistema porta a porta tra due settimane.

Proprio nei giorni scorsi, dopo l’espletamento della relativa gara d’appalto, l’amministrazione comunale ha affidato l’incarico, per una durata di quattro mesi, ad Ecologia ambientale futura, ditta che già si occupa della raccolta dei rifiuti per il Comune di Diamante.

Non si sa bene dunque, quando e come il servizio sarà attivato. A breve però spariranno i vecchi cassonetti e i cittadini saranno chiamati a differenziare secondo un programma che è ancora da definire.

“Siamo nella fase iniziale del progetto – ha precisato il sindaco Sollazzo – anche se possiamo tranquillamente dire che l’affidamento del servizio segna il passo decisivo per l’avvio della raccolta differenziata. Presto, insieme alla ditta che se ne occuperà, saremo in grado di fornire tutte le informazioni necessarie per il corretto svolgimento del porta a porta. Questo sistema – ha aggiunto il primo cittadino di Diamante – ridurrà certamente le difficoltà del nostro comune ma non eliminerà definitivamente il problema rifiuti che dipende soprattutto dalle criticità a livello regionale”.

Un altro passo avanti sarà la realizzazione di un’isola ecologica. Con poche parole il sindaco Sollazzo ha poi confermato che il sito è stato individuato e il progetto finanziato all’80 percento dalla Regione Calabria, con un grosso risparmio per le casse comunali. La struttura dovrebbe sorgere in località Vaccuta, nella zona dell’ex depuratore.

A completare il quadro, la situazione economica degli addetti ai lavori. Ci sono buone notizie infatti per gli undici operatori ecologici alle dipendenze di Ecologia ambientale futura. Ditta e Comune, con la mediazione sindacale della Cisl, hanno raggiunto e sottoscritto un nuovo accordo per il pagamento delle cinque mensilità arretrate. Ancora una volta verrà applicato l’articolo 5 del codice degli appalti. Sarà il Comune quindi a pagare direttamente i lavoratori che nel giro di qualche giorno dovrebbero intascare una parte dei soldi in arretrato.



About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Virus non esiste più, Ministero: “Messaggio sbagliato”

Sottosegretaria Sandra Zampa dopo dichiarazioni Zangrillo: si rischia di confondere gli italiani. Al Cts la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright