Home / IN PRIMO PIANO / Maierà, taglio boschi: il comitato informa il Parco

Maierà, taglio boschi: il comitato informa il Parco


GS_inside_arMAIERA’ – Un esposto al Parco nazionale del Pollino, al corpo forestale e alla Regione Calabria.


L’opposizione al taglio di alberi in località Piano dei Mulini a Maierà, ricalca le modalità adottate dal comitato ambientalista in occasione della lotta per scongiurare i tagli al monte Carpinoso.

Se ne è discusso nel weekend nel centro montano tirrenico in una assemblea degli attivisti.

Il Comitato salviamo il monte Carpinoso ha deciso di segnalare agli enti preposti il piano triennale di tagli dei boschi deliberato dall’amministrazione comunale di Maierà.

Di recente, la Giunta del sindaco Giacomo de Marco ha dato mandato agli uffici preposti di richiedere le necessarie autorizzazioni per effettuare il taglio di alberi in località Timpa dei mulini che dovrebbero fruttare all’ente circa 250mila euro.

“La località in questione – ha detto Francesco Cirillo, componente del comitato – è di alto pregio naturalistico, incastonata nel canale naturale che separa Maierà e Grisolia e all’interno del quale scorre il torrente Vaccuta. Non capiamo – ha aggiunto – perché la Giunta De Marco, se è intenzionata a effettuare dei tagli per rimpinguare le finanze dell’ente, non si dota di un piano forestale, come richiesto ai comuni che ricadono all’interno del parco. Del resto – ha aggiunto – è quanto avevamo richiesto in occasione della protesta precedente, quando proprio l’intervento del parco ha portato l’amministrazione comunale a desistere”.

Intanto il gruppo ha deciso di interessare della vicenda anche note sigle ambientaliste come il Wwf e Italia nostra. Nel pomeriggio di venerdì 5 dicembre, il comitato Salviamo monte Carpinoso tornerà a riunirsi per discutere delle eventuali reazioni degli organi interpellati e per stabilire ulteriori iniziative di protesta.

 


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Ospedale di Praia a Mare, ora anche i sindaci chiedono applicazione sentenza Consiglio di Stato

Si era chiesto che la struttura diventasse Ospedale Covid. Si vuole un incontro-sopralluogo con il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright