Home / COMUNI / Processo Smeco, l’elenco dei responsabili civili

Processo Smeco, l’elenco dei responsabili civili


GS_inside_arPAOLA – Il collegio difensivo delle parti civili costituitesi nel processo Smeco contro la maladepurazione del Tirreno cosentino ha chiesto al tribunale di Paola la citazione di responsabili civili in vista della prossima udienza, martedì 9 giugno.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

Lunghissimo l’elenco dei soggetti chiamati all’eventuale risarcimento dei danni derivanti dai reati contestati dagli avvocati di comuni del territorio, società e privati cittadini.

Tra questi le ditte, alcune delle quali, direttamente coinvolte negli anni scorsi nella gestione di quasi la totalità dei depuratori della fascia costiera e dell’entroterra e sulla quale, sin dal 2008, si è concentrata l’inchiesta della Procura della Repubblica di Paola.

La Smeco, nella sua ramificazione cosentina e laziale, la Giseco di Cosenza e la Hidrobrutium e la Arbela, entrambe società romane.

Chiamata in causa anche la pubblica amministrazione: i ministeri dell’Ambiente e della Salute, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Regione Calabria e l’Arpacal, la Provincia di Cosenza, l’Ambito territoriale operativo Calabria 1 e l’Asp di Cosenza.

Oltre al risarcimento dei danni il collegio dell’accusa chiede che venga dichiarata la responsabilità degli imputati per le ipotesi di reato contestate rispettive qualità di dirigenti o amministratori.

Il processo penale sulla maladepurazione, lo ricordiamo, è formalmente partito la mattina del 29 aprile scorso, quando il Gup di Paola, Pierpaolo Bortone, ha rinviato a giudizio i dirigenti della Smeco e della Giseco.

I 4 imputati sono Domenico Albanese, 65 anni, legale rappresentante e direttore tecnico della Smeco Cosenza; Lilia Gessica Plastina, 40 anni, responsabile di zona e capo area della società; Raffaele Romeo, 63 anni, amministratore unico; Rita Rosaria Mazzacuva, 62 anni, legale rappresentante di una delle società del gruppo.

Sono accusati di frode contrattuale a danno della pubblica amministrazione, disastro ambientale e illecito smaltimento di rifiuti.


 


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Montalto Uffugo, sequestrata discarica abusiva di pneumatici

Nella zona industriale di Coretto di Montalto sigilli a un’area di 1100 metri quadrati occupati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright