Home / IN PRIMO PIANO / Orsomarso, a breve primi interventi nella Valle dell’Argentino

Orsomarso, a breve primi interventi nella Valle dell’Argentino


GS_inside_arORSOMARSO – Circa 200mila euro per interventi di valorizzazione nella Valle del fiume Argentino ad Orsomarso.

In questi giorni il comune ha aggiudicato provvisoriamente ad una ditta laziale alcuni interventi che dovrebbero partire definitivamente a fine giugno. Le opere, frutto della vecchia programmazione dei Programmi integrati di sviluppo locale, sono eredità della precedente amministrazione e prevedono una prima sistemazione della strada e dei ponti presenti lungo il corso d’acqua e di alcuni sentieri.

La visione che abbiamo della valorizzazione della valle – ha commentato il sindaco di Orsomarso, Antonio De Caprio – è più ampia ed incentrata su interventi omogenei e non a pioggia”.

Tra i punti cardine del progetto a cui l’amministrazione sta lavorando ci sono la sistemazione definitiva della viabilità e della sentieristica, l’affidamento di aree a privati per la somministrazione di alimenti e bevande oltre a marketing territoriale per la promozione del sito ambientale su scala nazionale ed internazionale.

Ma – precisa De Caprio – è una battaglia da combattere contro la burocrazia sui tavoli istituzionali. Per i finanziamenti puntiamo ovviamente alla nuova programmazione dei fondi europei 2014 – 2020 ma abbiamo intenzione di bussare anche agli uffici del Ministero dell’Ambiente. La creazione della riserva dell’Argentino risale agli Anni ’80 ma da allora non sono state destinate le necessarie risorse economiche senza le quali lo status di area protetta resta una mera definizione e niente più”.

In questo senso prosegue il lavoro avviato lo scorso marzo con un meeting svolto proprio a Orsomarso tra i comuni del territorio e il Parco Nazionale del Pollino.

In quella occasione – sottolinea De Caprio – oltre a visitare la Valle dell’Argentino avevamo parlato di una proposta di legge per la sburocratizzazione che proprio in questi giorni è stata depositata negli uffici preposti della Regione Calabria su iniziativa del presidente del parco, Domenico Pappaterra, e per il tramite del consigliere regionale Giuseppe Aieta”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Richiesta danni Jova Beach Party: De Lorenzo: “Punto di non ritorno”

L’assessore dissenziente commenta scelta di sindaco e Giunta. Promozione ed economia locale polverizzate da mossa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright