Home / IN PRIMO PIANO / Santa Maria del Cedro, info per la differenziata

Santa Maria del Cedro, info per la differenziata


GS_inside_arSANTA MARIA DEL CEDRO – Il Comune di Santa Maria del Cedro punta sull’informazione per migliorare la raccolta differenziata.

green multiservice disinfezione

Negli ultimi giorni sono stati distribuiti nuovi depliant con indicazioni più chiare e precise sulle corrette modalità per la differenziazione dei rifiuti e, ovviamente, sui giorni della settimana in cui le diverse categorie degli stessi vanno lasciati fuori dalle proprie abitazioni per il ritiro.

Queste e altre informazioni sono inoltre ottenibili presso l’infopoint dedicato, che è stato allestito nella sede del municipio in via Nazionale.

“A breve – aggiunge l’assessore esterno all’Ambiente del Comune di Santa Maria del Cedro, Stefano Adduci – aprirà un altro infopoint nella zona mare, precisamente in piazza San Giovanni Paolo II, già delle Palme, in coabitazione nel box per le informazioni turistiche”.

La scelta della location per diffondere le informazioni sulla corretta raccolta differenziata non è casuale. È infatti proprio questa l’area del Comune di Santa Maria del Cedro in cui la gestione dei rifiuti crea ancora problemi.

“Essendo una zona prettamente turistica – spiega Adduci – con la presenza di molte strutture abitative stagionali, era indispensabile elevare il livello di informazione per gli abitanti. Allo scopo, avevamo chiesto agli amministratori condominiali dei molti parchi presenti di fungere da tramite con i turisti, ma non abbiamo raccolto i frutti che ci aspettavamo. Tuttavia crediamo che il punto informazioni situato in una zona nevralgica possa essere di grande aiuto”.

Per quanto riguarda la zona mare, è in arrivo nuovo materiale, buste e secchi, da distribuire alle utenze. Per la raccolta, si punterà, come annunciato nei mesi scorsi, all’installazione da parte dei privati di appropriati contenitori, uno per ogni tipologia di rifiuto, da posizionare all’interno dei parchi, mentre per gli edifici al di sotto dei 5 appartamenti funzionerà il porta a porta consueto.

Infine, su tutto il territorio comunale, nei mesi estivi è allo studio la possibilità di ritirare l’umido tutti i giorni, mentre il personale addetto alla raccolta dovrebbe essere incrementato da lavoratori provenienti da Cooperativa sociale di tipo B tramite apposita convenzione con l’ente.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Coronavirus Calabria, 28 nuovi positivi nelle ultime 24 ore

Quindici nella sola provincia di Cosenza che continua a essere quella maggiormente colpita. Totale contagiati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright