Home / COMUNI / Maladepurazione, Processo Smeco: tronconi d’indagine unificati

Maladepurazione, Processo Smeco: tronconi d’indagine unificati


GS_inside_arPAOLA – Due dei tre tronconi d’indagine relativi alla “maladepurazione” sul Tirreno cosentino sono stati accorpati in unico procedimento. Un terzo, a carico del solo Domenico Albanese, legale rappresentante e direttore tecnico della Smeco Cosenza, resta autonomo e sarà trattato dinanzi al giudice monocratico il prossimo 30 giugno.

La decisione questa mattina ad opera del presidente del collegio giudicante del tribunale di Paola, Paola del Giudice, nell’udienza del processo Smeco. La prossima è prevista il 13 ottobre 2015.

Con Albanese, lo ricordiamo, sono imputati Lilia Gessica Plastina, responsabile di zona e capo area della società; Raffaele Romeo, amministratore unico; Rita Rosaria Mazzacuva, legale rappresentante di una delle società del gruppo.

I 4 sono accusati a vario titolo di frode contrattuale a danno della pubblica amministrazione, disastro ambientale e illecito smaltimento di rifiuti.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Grisolia, pulito dai rifiuti il torrente Magarosa

L’amministrazione comunale loda gli operai di Calabria Verde per l’importante opera di bonifica effettuata sui …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright