Home / IN PRIMO PIANO / Praia a Mare, viale della Libertà: sospendete i tributi locali

Praia a Mare, viale della Libertà: sospendete i tributi locali


GS_inside_arPRAIA A MARE – Il movimento politico l’Alternativa di Praia a Mare ha chiesto al sindaco Antonio Praticò di sospendere il pagamento dei tributi locali alle attività danneggiate dal cantiere per il rifacimento di Viale della Libertà.

“In particolare – scrive il coordinatore Antonio Mandarano – la rata di acconto dell’Imu in scadenza il prossimo 16 giugno e la successiva rata della Tari in scadenza il 31 luglio 2015. La nostra proposta è suffragata da un’analisi oggettiva dell’attuale situazione, crediamo che molte attività non siano in grado di rispettare gli obblighi verso il comune, e quindi chiediamo un’azione di buonsenso per evitare il rischio della chiusura di tantissime imprese che stanno attraversando una gravissima crisi finanziaria”.

In una nota, Alternativa sottolinea l’importanza dell’opera per Praia a Mare, ma non manca di richiamare le criticità che hanno accompagnato i lavori. Critiche soprattutto alle modalità con cui sono stati predisposti (lotto unico e chiusura quasi totale della passeggiata a ridosso della stagione estiva), e all’efficienza della ditta appaltatrice.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Scalea, la Giunta cerca soluzioni per la sede Inps

Riunione dell’esecutivo: si cercano locali da mettere a disposizione. A breve incontro con il direttore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright