Home / IN PRIMO PIANO / Santa Maria del Cedro, un controllore “anti corruzione”

Santa Maria del Cedro, un controllore “anti corruzione”


GS_inside_arSANTA MARIA DEL CEDRO – L’amministrazione comunale di Santa Maria del Cedro vuole un maggiore controllo sulla municipalizzata servizi.

A tale scopo, a breve sarà nominato un controllore per la società che si occupa di servizi ambientali, trasporto scolastico e manutenzione dell’impianto di illuminazione pubblica.

La proposta è del sindaco Ugo Vetere, rappresentante dell’ente nell’assemblea della società, ed è stata approvata nel corso del Consiglio comunale dello scorso 16 giugno nell’ambito di indirizzi in materia di prevenzione della corruzione.

Sarà dunque istituito un organismo interno di vigilanza con i compiti di controllare la regolarità amministrativa e finanziaria e di esprimere indirizzi nella gestione e nell’utilizzo delle risorse finanziarie della Multiservizi. Dovrà inoltre predisporre un Piano triennale di prevenzione della corruzione che sarà adottato, entro sei mesi, dall’assemblea della società. L’attività svolta dal controllore sarà relazionata annualmente dinanzi al consiglio comunale.

Ma sono previsti anche obblighi per il management della municipalizzata: trasmissione del bilancio d’esercizio anche al revisore dei conti; presentazione all’ente, ogni 4 mesi, di un report sui pagamenti effettuati e sulle forniture affidate; comunicazione antimafia prevista da legge per le forniture superiori a 50mila euro.

La proposta è stata approvata con il solo voto della maggioranza. Il gruppo di minoranza Svolta positiva si è infatti astenuto. Il capogruppo consiliare Andrea Napolitano ha espresso perplessità sia in merito all’aumento dei costi per il Comune che la nomina del controllore comporterà, sia circa l’indeterminatezza su chi avrà il potere di nominarlo.

Il compenso sarà modesto e sarà individuato un soggetto con la professionalità necessaria” la risposta di Vetere.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Scalea, la Giunta cerca soluzioni per la sede Inps

Riunione dell’esecutivo: si cercano locali da mettere a disposizione. A breve incontro con il direttore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright