Home / IN PRIMO PIANO / Santa Maria del Cedro, vigili estivi: “Tutto secondo legge”

Santa Maria del Cedro, vigili estivi: “Tutto secondo legge”


inside_pino_eco_PICCOLASANTA MARIA DEL CEDRO – “L’operazione fatta sui vigili estivi è stata compiuta nel pieno rispetto delle leggi vigenti. Se Svolta positiva ritiene il contrario denunci tutto alla magistratura”.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

Un intervento duro, quello del sindaco di Santa Maria del Cedro, Ugo Vetere, per provare a mettere la parola fine alla diatriba sulla mancata assunzione dei vigili estivi che si trascina da circa un mese. L’amministrazione – in sintesi – impossibilitata dalle norme sul contenimento della spesa pubblica ha deciso di non rinnovare la graduatoria degli ausiliari del traffico e ha ovviato formando allo scopo i dipendenti comunali e i lavoratori della municipalizzata.

La manovra è stata contestata polemicamente da parte del gruppo di minoranza, Svolta positiva.

Il primo cittadino, torna dunque sull’argomento, affidando i chiarimenti a un comunicato stampa. Questi i punti salienti del documento.

Secondo l’amministrazione comunale, la legge Bassanini ha istituito la figura dell’ausiliario del traffico stabilendo che “I comuni, con provvedimento del sindaco, possono conferire

funzioni di prevenzione e accertamento delle violazioni in materia di sosta a dipendenti comunali o delle società di gestione dei parcheggi, limitatamente alle aree oggetto di concessione”.

Dunque, i provvedimenti che consentono ai dipendenti comunali e lavoratori della municipalizzata di sopperire alla mancanza di vigili estivi sono una delibera di Giunta che ha affidato la gestione dei parcheggi pubblici proprio alla Municipalizzata servizi e un decreto di nomina per ognuno di loro che ha superato un esame di idoneità, dopo aver frequentato un corso preparatorio organizzato dal corpo di polizia municipale.

Vetere inoltre ribadisce che sulle norme che non hanno consentito il rinnovo della graduatoria degli “esterni” ha chiesto pareri alla Corte dei conti, all’Anci oltre che a non meglio specificati esperti giuridici in materia.

“Forse – sostiene il sindaco Vetere – con questa polemica l’opposizione allude alla proroga dei contratti fino a fine mandato di Porso e Durante. Ma in entrambi i casi ciò è avvenuto prima che si manifestasse lo stop della assunzioni trimestrali dei vigili. Durante, in particolare, ha anche superato una selezione pubblica come responsabile dell’ufficio tecnico comunale”.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Coronavirus Cetraro, 8 nuovi positivi al Covid-19

In città gli attualmente positivi sono 34. Il sindaco Cennamo ha richiesto tamponi per alunni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright