Home / COMUNI / BONIFATI / Bonifati, senegalese in manette per estorsione

Bonifati, senegalese in manette per estorsione


pubblicità_biagio_promo_insideBONIFATI – I carabinieri della Stazione di Cittadella del Capo hanno arrestato ieri sera un venditore ambulante per estorsione aggravata e porto di oggetti atti ad offendere. L’uomo, un venditore ambulante, 45 anni, senegalese residente a Rende, è stato colto in flagranza di reato mentre aggrediva due suoi colleghi sul lungomare di Bonifati.


Stava montando la sua bancarella quando ha notato i suoi connazionali allestire un’altra bancarella in un’area che, a suo dire, era di sua competenza.  I tre hanno cominciato subito a discutere. Il 45enne pretendeva che i suoi colleghi,una coppia, lasciassero libero lo spazio, così ha cominciato a minacciarli di morte dopo aver estratto dalla sua auto una mazza da baseball. Il senegalese pretendeva che gli altri due venditori ambulanti gli consegnassero metà dell’incasso se avessero continuato a montare la loro bancarella.

La lite ha spaventato alcuni passanti che hanno immediatamente chiamato il 112. L’intervento dei carabinieri ha evitato che la situazione degenerasse. L’uomo è stato arrestato e associato al carcere di Paola.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

San Nicola Arcella, 8 casi di positività Covid nella Rsa

Contagiati 5 dipendenti e 3 ospiti. Uno dei pazienti trasferito al centro Covid di Cosenza. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright