Home / COMUNI / GRISOLIA / Grisolia-Verbicaro, un parroco va e un altro arriva …

Grisolia-Verbicaro, un parroco va e un altro arriva …

pubblicità_biagio_promo_inside

GRISOLIA – Con due lettere, una per salutare la parrocchia di Verbicaro, l’altra per ringraziare la comunità di Grisolia, don Miguel Arenas, sacerdote della diocesi San Marco Argentano-Scalea, ha voluto simbolicamente abbracciare tutti i suoi fedeli nel giorno del suo trasferimento (ne abbiamo parlato qui).


Carissimi verbicaresi – scrive don Miguel – vengo a voi mandato dal vescovo Bonanno, cui ho promesso obbedienza, vengo nel nome della Chiesa, mandato dalla Chiesa, a servizio e per il bene della Chiesa. Non ho nulla da portarvi di mio, se non il Vangelo di Gesù. Vi chiedo di accogliermi così. Accoglietemi come nuova guida. Accoglietemi nella fede. È Cristo, il buon Pastore che mi manda a voi. Collaborate con me, io avrò bisogno di voi come voi avrete bisogno di me. Solo se saremo uniti nella preghiera diventeremo un faro di luce che illuminerà e chiamerà al Signore tutti gli abitanti di Verbicaro”.

Ad entrambe le comunità don Miguel dice: “È vero che è il parroco che dà un volto alla parrocchia, ma è anche la parrocchia, cioè i fedeli, che dà un volto al suo parroco”. Parole per richiamare tutti all’accoglienza, al rispetto e alla preghiera per i sacerdoti che lo hanno preceduto e per chi è stato chiamato a guidare la parrocchia di Grisolia.

Sono pieno di riconoscenza nei confronti di don Ernesto – aggiunge don Miguel – . Sono sicuro che la gratitudine è anche il sentimento che ciascuno di voi verbicaresi mostra nei suoi confronti. A don Ernesto chiedo e prometto il ricordo nella preghiera. Voi grisolioti – prosegue – accogliete don Antonello così come avete fatto con me. È il Signore che lo manda a guidarvi. Collaborate con lui e pregate per lui”.

I parroci vanno ma la comunità continua. Dopo poco più di quattro anni non è semplice lasciare e andare “ma questa – ricorda don Miguel – è la nostra missione, portare il Vangelo e servire la Chiesa”.

Carissimi grisolioti, il Signore sa che nel mio cuore – e spero di non peccare di presunzione, dice don Miguel – non è venuto mai meno l’amore verso la la vostra comunità, anzi è cresciuto, e così le idee e la mia passione pastorale. Dobbiamo essere tutti convinti che il cambio del parroco porterà senz’altro un nuovo slancio, porterà freschezza di vita, realizzerà quelle nuove linee di pastorale di cui la parrocchia in questo momento ha bisogno. I sacerdoti vengono, lavorano, e poi se ne vanno altrove. E oggi è toccato a me. Abbiate anche per me un ricordo presso il Signore. Poiché ormai siete e sarete sempre presenti nella mia vita e nel mio cuore, prometto per voi la preghiera, ovunque il Signore mi chiama a servirlo. Vi benedico!”


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

abbonamenti treno

Aumento abbonamenti treno, Occhiuto: “Rimborseremo, ma vi spiego cosa è successo”

Contratto capestro con Trenitalia firmato dalla Giunta Oliverio alla base dell’aumento degli abbonamenti del treno …