Home / IN PRIMO PIANO / Paola, Idm: fatto il direttivo si presenta alla città

Paola, Idm: fatto il direttivo si presenta alla città


PAOLA – Italia del Meridione, ecco il direttivo.

lido azzurro calabria santa maria cedro mare

Il partito di Orlandino Greco si presenterà ufficialmente nei prossimi giorni alla città. Subito dopo le festività si metterà al lavoro per tracciare la linea politica da seguire. Quale responsabile è confermato il coordinatore Francesco De Cesare. Affianco a lui ci sarà quale vice coordinatore Salvatore Guida, mentre l’avvocato Francesca Maria De Carlo sarà la responsabile femminile e Santo Chianello il responsabile dei giovani Idm.

Nel direttivo faranno parte anche Giovanni Pino, Giuliano Martelli, Egidio Sorace, Francesco Gigliotti, Federico Maddalena, Dionero Piluso, Marcello Molinaro e Pino Santoro. Altri ingressi sono comunque previsti a breve.

Idm dovrebbe annoverare tra le sue fila anche il consigliere comunale Francesco Aloia con il quale c’è un accordo di massima. L’esponente ex Pri è infatti da tempo in rotta di collisione con la maggioranza di centrodestra. Aloia è infatti vicinissimo all’ex sindaco di Paola, Roberto Perrotta, e dovrebbe entrare nelle fila di Idm con i quali ci sono stati già diversi abboccamenti.

elezioni regione calabria 2021

Italia del Meridione anche se ancora non si è incontrata con il Psi dovrebbe sposare il progetto che si sta costruendo attorno alla terza candidatura a sindaco di Perrotta. Rimanendo sempre nel condizionale dovrebbe essere il terzo partner del due volte primo cittadino accanto a Vivere Paola di Franco Fedele. Diverso il discorso di Paola al Centro. Il Psi si è allontanato dal movimento di Siciliano e Gravina. Ma nessuna rottura. I rapporti sono sempre buoni e di collaborazione. Sugli altri due fronti del centrosinistra invece tutto tace. Di Natale (Pd) va avanti. E sembra intenzionato a farlo anche da solo. Come del resto anche la coalizione messa in piedi da Piero Lamberti della quale fanno parte I Riformisti, Prospettiva comune e l’area dei riformatori del Pd. Centrosinistra che ancora rimane diviso in tre tronconi senza dimenticare l’area prettamente di sinistra (Cambia Paola e Prc) e quelle ancora con collocazione non ben identificata come “Paola che Vorrei”.


About Francesco Maria Storino

Attualmente collaboratore della Gazzetta del Sud ha lavorato per La Provincia, Comunità 2000, Edizioni master, Il Quotidiano della Calabria e Corriere dello Sport. Cura particolarmente la cronaca giudiziaria.

Check Also

Tortora, lungomare e piazza Plastic Free

Questa mattina in azione i volontari dell’associazione che sensibilizza sul problema dell’invasione della plastica nell’ambiente.

error: Materiale protetto da copyright