Home / COMUNI / Sanità negata, l’adunata dei sindaci

Sanità negata, l’adunata dei sindaci


PRAIA A MARE – Si svolgerà mercoledì 16 marzo 2016, alle 10, nella sala consiliare del Comune di Praia a Mare, l’incontro pubblico voluto dai sindaci del territorio per decidere le forme di protesta in ambito sanitario.

Le richieste dei primi cittadini scaturite nella riunione dello scorso 6 marzo non sono state accolte. Massimo Scura, commissario della sanità calabrese, e il suo vice Urbani non sono stati rimossi dal loro posto. L’ultimo decreto commissariale per l’attuazione del Piano di rientro dal deficit sanitario regionale calabrese e la contestuale riorganizzazione delle reti sanitarie non è stato ritirato.

A nulla, dunque, sono valsi gli incontri istituzionali con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Luca Lotti, o l’interrogazione parlamentare presentata dai deputati calabresi.

Si è ottenuto però un consiglio della Regione Calabria sul tema, in programma il 24 marzo prossimo.

All’incontro di mercoledì prossimo sono stati invitati a partecipare i cittadini del territorio, ma anche i parlamentari, il governatore e i consiglieri regionali calabresi

“L’assemblea – informano i sindaci – deciderà le forme di mobilitazione da intraprendere insieme ai cittadini che vivono, risiedono e usufruiscono della rete ospedaliera presente sul territorio del Tirreno cosentino, e quanto richiedere ai componenti del consiglio regionale in vista della seduta del 24 marzo 2016”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Coronavirus, Italia già in linea con linee guida Oms

Nuova riunione della Task-force del Ministero della Salute. L’Istituto superiore di sanità valuterà l’evoluzione scientifica del coronavirus …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright