Home / COMUNICATI STAMPA / Sanità, De Caprio replica ai circoli Pd

Sanità, De Caprio replica ai circoli Pd


DI ANTONIO DE CAPRIO*

ORSOMARSO – Abbiamo avanzato al governo regionale e nazionale, e quindi al Pd, richieste chiare: revoca del decreto, rimozione della struttura commissariale e riapertura di Praia a Mare.

Alla luce di quanto ricevuto giorni fa a firma di più circoli del Pd (leggi qui), rimango stranito se non disorientato nel registrare una comunicazione di cui difficilmente riesco a cogliere il senso, o meglio, come se quanto affermato all’unisono da tutti i sindaci dell’Alto Tirreno cosentino e non solo, sia un’esercitazione di stile e non una chiara richiesta verso la quale non faccio, e credo non facciamo, alcun passo indietro.

La concertazione, il dialogo è stato tentato più volte ora vogliamo segni tangibili di una politica attenta alle esigenze del popolo. Ricordo, inoltre, che al tavolo istituzionale convocato dai sindaci a Praia a Mare ha preso parte solo l’on. Aieta e l’on.Graziano, con in più alcuni messaggi di sostegno alla nostra democratica azione.

Resta inteso che se quanto da noi richiesto non dovesse avvenire, come più volte ribadito, non ci fermeremo e saremo costretti ad azioni eclatanti che faranno parlare di questo territorio. Per il momento abbiamo dato ancora spazio alla diplomazia, ma oltre non staremo a guardare.

Per cui invito i circoli firmatari della lettera a non confondere quanto accaduto per la struttura privata, clinica Tricarico, con la spoliazione di un intero sistema sanitario pubblico sul medio ed alto tirreno cosentino, ed appoggiare la nostra azione, piuttosto che sperimentare ipotetiche strade alternative già percorse e che non hanno dato alcun risultato.

Nella convinzione che insieme ce la possiamo fare, cordialmente saluto.

*sindaco di Orsomarso


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Scalea, dall’Orto Solidale una storia di riscatto sociale

Un detenuto inserito nella progettazione della Cooperativa Germano ha ottenuto uno sconto di pena. Il …

One comment

  1. Io penso che per vincere questa guerra tutti i cittadini devono mettere la parola FINE all’egemonia di questi due partiti che hanno governato negli ultimi quarant’anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright