Home / OPINIONE / EDITORIALI / Giro d’Italia: a Ulissi la tappa di Praia a Mare, al territorio un premio speciale

Giro d’Italia: a Ulissi la tappa di Praia a Mare, al territorio un premio speciale

Giro d’Italia: Diego Ulissi della Lampre – Merida trionfa a Praia a Mare. Dumoulin in rosa, ma la vera vittoria è la vetrina televisiva del Tirreno cosentino. 


PRAIA A MARE – Sul rettilineo del lungomare Sirimarco di Praia a Mare Diego Ulissi, corridore della Lampre – Merida, vince la quarta tappa del Giro d’Italia 2016. Tom Dumoulin (Team Giant – Alpecin) indossa la Maglia Rosa di leader della classifica generale della corsa.

Da un punto di vista sportivo ci sarebbe altro da dire, ma crediamo sia giusto che a raccontarlo siano media ben più attrezzati del nostro piccolo blog.

Questo post è per una riflessione doverosa da parte di chi, pur non dimenticando i tanti problemi che l’affliggono, è da sempre innamorato di questo territorio.

Io il Giro l’ho seguito da casa, in tivù e, se ancora c’erano dubbi, le immagini Rai hanno confermato a tutta Italia quanto bello sia il nostro territorio. Le riprese aeree, si sa, hanno un fascino tutto particolare. E credo che più di un cittadino locale sia rimasto colpito da come appaiono, visti da lassù, posti che frequenta quotidianamente. Da Paola a Praia a Mare, passando per Cetraro, Bonifati, Maierà, Santa Maria del Cedro, Scalea, San Nicola Arcella e tutti gli altri centri, spiagge, costoni rocciosi, colline, centri storici hanno dato il meglio di sé.

Il Giro, anche questo è noto, è famoso in particolare per lo spettacolo che offrono i paesaggi alpini o montani in generale. Ma osservando lo schermo quest’oggi è venuto spontaneo pensare che questo territorio, in quanto a bellezza paesaggistica, non ha nulla da invidiare ad altre località italiane.

Becero campanilismo? Non so, può darsi. Ma la speranza è che questo entusiasmo, che credo di condividere oggi con molti, non venga vanificato e in attesa della prossima “grande vetrina” si lavori per correggere tutti gli altri problemi che quotidianamente raccontiamo.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

san nicola arcella arcomagno turisti

Tutela dell’Arcomagno di San Nicola Arcella, il sindaco Madeo sbotta

“Sulla proposta di legge per la tutela dell’Arcomagno non abbiamo ricevuto risposte da nessuno. Pazienza, …