Home / IN PRIMO PIANO / Io volevo farli qui, pronti per un altro taglio

Io volevo farli qui, pronti per un altro taglio


Francesco Adduci, lo stravagante parrucchiere di Santa Maria del Cedro, e il suo team stanno per regalarci un’altra sorpresa. Mistero sulla location del taglio in programma per il prossimo 22 maggio.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

SANTA MARIA DEL CEDRO – Che sia un ragazzo estroso, bizzarro, fantasioso lo si era capito fin da subito. La sua storia in parte l’abbiamo già raccontata, ma l’originalità di Francesco Adduci, l’innovativo parrucchiere di Santa Maria del Cedro, sembra non avere limiti tant’è che la sua iniziativa Io volevo farli qui sta per regalarci un’altra sorpresa in programma per il prossimo 22 maggio.

Forbici in mano, Francesco continua a mostrare e promuovere le bellezze dell’Alto Tirreno cosentino, unendo la passione per il suo lavoro all’amore per questa terra, miscelando professionalità, originalità, determinazione, stravaganza e serietà. Qualità che ha già ampiamente dimostrato di avere.

Nonostante abbia le stesse caratteristiche di un vulcano in eruzione, Francesco è una persona semplice, buona e umile, un ragazzo forte che ha sofferto per la scomparsa prematura del padre, con le spalle tanto grandi per sopportare delusioni e sofferenze, che si sta facendo strada grazie alla sua voglia di fare e di arrivare, mettendo la sua arte a disposizione del territorio. Qualità che condivide con gli altri ragazzi di Io volevo farli qui, un team formato da veri professionisti e che nelle scorse settimane si è esteso con la partecipazione di Mario Minici, parrucchiere, specializzato nei tagli femminili protagonista del video girato il 22 marzo scorso sulla scogliera di Cirella di Diamante. Eccellente il lavoro che continuano a svolgere i tecnici del gruppo, il fotografo Angelo Benvenuto e i videomaker Gabriele Gaeta e la new entry Francesco Garritano.

La squadra al completo è dunque pronta per il nuovo appuntamento “al buio”. Il prossimo stravagante taglio di capelli si terrà il 22 maggio ma la location rimane segreta. “ Vi sorprenderemo – garantisce Francesco –. Il posto è tra i più belli della nostra Riviera”.

Mare o montagna? Francesco è incorruttibile e non cede in alcun modo al nostro tentativo di fargli svelare quale sarà il palcoscenico naturale del suo prossimo video-taglio.

In un anno di attività Io volevo farli qui ha mostrato tante bellezze dell’Alto Tirreno cosentino. L’iniziativa di Francesco ha riscosso davvero tanto e inaspettato successo. In molti non ci avrebbero scommesso neppure un centesimo, eppure, nonostante Io volevo farli qui non rappresenti fonte di guadagno, Francesco e i suoi continuano questa attività di promozione.

Tra i tagli più stravaganti c’è sicuramente quello fatto ad un ragazzo in mezzo ad un gregge di pecore, tra i più pittoreschi quello al castello di San Michele a Santa Maria del Cedro, tra i più affascinanti la scogliera di Cirella, e poi sull’isola di Dino a Praia a Mare e sui monti innevati a Verbicaro. E poi tanti altri che vi consigliamo di guardare sulla pagina Facebook di Io volevo farli qui che ha raggiunto oltre 3mila like catturando anche l’attenzione di molti personaggi dello spettacolo, tra cui Biagio Izzo, Fabio Curto, Patrizia Rossetti, Livio Parisi, Cristiano Militello, i comici di Made in sud Matranga e Minafò, Ivan e Crsitiano, e molti altri ancora.

Per il prossimo video non resta che aspettare. Con i tipi come Francesco e i ragazzi di Io volevo farli qui bisogna essere sempre pronti a tutto!


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Coronavirus, in Calabria le scuole restano aperte

La regione non ha casi di contagio e la neoeletta governatrice si adegua alle indicazioni …

One comment

  1. Grazie infinite ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright