Home / COMUNICATI STAMPA / Diamante, concorso vigili: chiesti gli atti

Diamante, concorso vigili: chiesti gli atti

Per una Diamante migliore chiede di accedere agli atti ufficiali della prova di stamane per formare una graduatoria per il reclutamento di agenti di polizia locale.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

DIAMANTE – “Dateci le carte, vogliamo vederci chiaro atti alla mano”.

Il gruppo consiliare Diamante & Cirella per una Diamante migliore ha chiesto al segretario comunale di accedere ai verbali della prova pre selettiva dello scorso giovedì 9 giugno per la formazione di una graduatoria da cui attingere per il reclutamento di agenti di polizia locale.

Della richiesta, partita immediatamente dopo il giorno dell’esame, è stato informato anche il Prefetto di Cosenza.

Ma per quali motivi? Ecco cosa ci ha risposto il consigliere Antonio Cauteruccio. “Perché, da allora, non è stata ancora pubblicata ancora alcuna graduatoria e non si è fatta la correzione pubblica ed immediata degli elaborati. Inoltre non ci è stato permesso di assistere all’estrazione della batteria dei quiz e non abbiamo ancora potuto acquisire i verbali relativi alla prova. A nostro giudizio si configura un’anomala discrezionalità dal momento che al concorso per istruttore amministrativo si è fatta la correzione pubblica e immediata degli elaborati, come avevamo richiesto, stavolta no. Come mai”?

Il concorso – lo ricordiamo – punta ad individuare personale a tempo determinato, anche part – time, categoria C – posizione economica C1.

Il gruppo consiliare ha inoltre intenzione di verificare, attraverso la lettura degli atti domandati, “se le altre richieste effettuate al fine di garantire la trasparenza della procedura e di stimolare la convinta partecipazione dei candidati siano state soddisfatte
e chiede inoltre chiarimenti in merito al notevole e anomalo ritardo, circa 3 ore, con cui è cominciata la prova, che era già stata oggetto di precedenti e altrettanti anomali rinvii di cui possiamo fornire documentazione”.

Tra le richieste del consigliere Cauteruccio figuravano infatti: “L’estrazione pubblica e a inizio di seduta della batteria di quiz da una rosa di almeno 5 buste, la correzione pubblica ed immediata degli elaborati e l’enunciazione seduta stante della graduatoria”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

tari praia santa maria del cedro

Santa Maria del Cedro, approvato il piano Tari e le tariffe. Opposizione critica

Il Consiglio comunale di Santa Maria del Cedro ha licenziato gli atti relativi alla Tari …