Home / COMUNICATI STAMPA / Ida, Filomena e Sara: un convegno sulla sicurezza stradale

Ida, Filomena e Sara: un convegno sulla sicurezza stradale


A San Lucido giovedì 30 giugno convegno sulla sicurezza stradale “Nel ricordo di Ida, Filomena e Sara” tre giovani scomparse in un incidente.

SAN LUCIDO – Sara, Ida e Filomena, le tre ragazze scomparse in seguito all’incidente stradale avvenuto sulla Ss18 lo scorso 29 aprile, saranno ricordate con un convegno sulla sicurezza stradale.

L’evento è in programma giovedì 30 giugno 2016, alle 18 e 30, presso il chiostro comunale di San Lucido. “Nel ricordo di Ida, Filomena e Sara” è il titolo del convegno che è stato voluto dai parenti delle tre giovani vittime della strada.

“Il convegno – fanno sapere – punta a far conoscere ed informare i cittadini su una tematica di grande rilievo che ci riguarda tutti: la sicurezza stradale. Solo attraverso l’impegno dal basso di cittadini consapevoli ed informati si possono ottenere dei risultati. Non si può più rimanere silenti di fronte alle centinaia di vittime. Di questo problema si parla da anni ma, purtroppo, non si registrano miglioramenti, nonostante l’impegno di associazioni e cittadini”.

Nei giorni successivi al tragico evento, sul sito change.org è stata lanciata una petizione intitolata: “Mai più vittime sulla maledetta Ss18. Un appello dei genitori di Sara, Ida e Filomena”. Con la sottoscrizione si chiedono maggiore sicurezza, attraverso l’utilizzo di tutor, autovelox, rotonde nei bivi e maggiore presenza delle forze dell’ordine, e interventi decisivi e immediati da parte delle istituzioni.

“In un mese – fanno sapere i promotori della petizione e del convegno – abbiamo raggiunto quasi 14mila firme: un ottimo risultato fino a questo punto. Continuiamo perciò a ribadire che servono interventi decisivi ma soprattutto immediati da parte dello Stato italiano, del governo nazionale (Ministero delle Infrastrutture), dell’Anas, della Regione Calabria. Per ottenere però dei miglioramenti è necessario investire nella sicurezza, nessun Paese civile può lesinare nelle spese della sicurezza stradale”.

Al convengo sono previsti gli interventi di Emila Esposito, presidente del Circolo Acli “Io Donna”; Saverio Sergi, presidente provinciale Acli, Maria Locanto, presidente del coordinamento provinciale Acli donne; Francesca Cribari, presidente dell’associazione “I nostri angeli”; Fabrizio Coscarelli, tecnico di sicurezza stradale; Franco Sergio, consigliere della regione Calabria; Roberto Pizzuti, sindaco di San Lucido; Amalia Gnisci assessore alla Cultura del Comune di San Lucido.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Fico: “Giovani credano nella politica, lavoreremo per questo” [VIDEO]

Il presidente della Camera dei Deputati a Santa Maria del Cedro per ricevere la cittadinanza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright