Home / COMUNI / DIAMANTE / Diamante, trepidante attesa per schiusa uova di tartaruga

Diamante, trepidante attesa per schiusa uova di tartaruga


La città in attesa per la schiusa delle uova deposte in spiaggia da una tartaruga caretta – caretta. Iorio: “Banco di prova per dimostrare civiltà e sensibilità di Diamante”.

DIAMANTE – C’è trepidante attesa a Diamante per la schiusa delle uova deposte in spiaggia nei giorni scorsi da un’esemplare di tartaruga caretta – caretta.

La deposizione è avvenuta nella notte tra martedì 28 e ieri, mercoledì 29 giugno 2016, nella spiaggia prospiciente il lungomare Riviera Bleu di Diamante. A notare l’incredibile evento naturale è stato il proprietario di una struttura ricettiva posta nelle vicinanze. L’uomo avrebbe anche realizzato un video.

La porzione dell’area in cui è avvenuta la deposizione delle uova di tartaruga è stata delimitata dalla polizia locale di Diamante a scopo cautelativo.

Il tutto, in attesa della schiusa e della “corsa” verso il mare dei giovani esemplari che dovrebbe avvenire ad agosto. A chiarircelo è il giovane naturalista diamantese, Alfonso Ruben Iorio.

“Il periodo di incubazione di questi animali – ci dice – varia dai 40 ai 60 giorni. Questa deposizione, in una spiaggia molto frequentata e con la schiusa prevista in pieno agosto, sarà un bel banco di prova per residenti e turisti di Diamante che la frequentano e che dovranno dimostrare civiltà e sensibilità verso la salvaguardia di questa specie.

Come è noto, infatti, – prosegue Iorio – si tratta di animali a forte rischio estinzione e noi umani costituiamo per loro la principale minaccia. Purtroppo ne uccidiamo a migliaia. Ad esempio spesso vengono pescati accidentalmente dai pescherecci. Ma li mettiamo a repentaglio anche inquinando il mare con i nostri rifiuti e con le conseguenze di molte attività turistiche.

Per quanto riguarda la loro importanza ecologica è chiaro che rappresentano una specie chiave negli ecosistemi. Dalla loro presenza dipende l’esistenza di molte altre specie marine. Ci sono, ad esempio, animali che si nutrono dei resti delle loro prede, altri che le utilizzano letteralmente come taxi e altri ancora che vivono nei loro carapaci quando muoiono. Ma non è trascurabile neanche la circostanza per la quale – conclude il naturalista – rappresentano una importante risorsa per lo sviluppo dell’ecoturismo”.

Il luogo in cui è avvenuta la deposizione delle uova di tartaruga caretta - caretta
Il luogo in cui la tartaruga caretta – caretta ha deposto le sue uova (foto: Maria Antonella Diurno)

About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Fico: “Giovani credano nella politica, lavoreremo per questo” [VIDEO]

Il presidente della Camera dei Deputati a Santa Maria del Cedro per ricevere la cittadinanza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright