Home / IN PRIMO PIANO / Praia a Mare, ripulito il molo dell’Isola di Dino

Praia a Mare, ripulito il molo dell’Isola di Dino


Rimossi in questi giorni i rifiuti che ingombravano la banchina del molo dell’Isola di Dino. La soddisfazione dell’amministrazione comunale di Praia a Mare.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

PRAIA A MARE – La banchina del molo dell’Isola di Dino è stata ripulita in questi giorni dai rifiuti che campeggiavano in bella mostra da molti anni.

Ne dà notizia il Comune di Praia a Mare che in una nota scrive: “L’amministrazione comunale ritiene doveroso rappresentare alla cittadinanza lo stato di fatto della banchina dell’Isola Dino dopo gli interventi messi in atto a tutela dell’immagine del paese e della salvaguardia dell’ambiente. Lavori che ci hanno visto impegnati in una zona ad alto pregio paesaggistico, turistico e ambientale ricadente in ben due aree Sic e del Parco Marino”.

Delle condizioni dell’area, ci eravamo già occupati in un nostro precedente articolo.

A maggio dell’anno scorso, la polizia locale di Praia a Mare e la capitaneria di porto a seguito di ispezione avevano accertato reati edilizi e utilizzo di suolo demaniale in assenza di concessione a carico di due società private che hanno interessi sull’Isola.

In seguito, alcune aree dell’isola erano state posto sotto sequestro per la presenza di rifiuti e l’ente praiese aveva ordinato alle due società coinvolte il ripristino dei luoghi riservandosi inoltre di intervenire di propria iniziativa, rivalendosi poi sui privati.

Il molo dell'Isola di Dino come si presentava a giugno del 2015
Il molo dell’Isola di Dino come si presentava a giugno del 2015

About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Coronavirus: ci mancavano gli idioti dell’orrore

EDITORIALE ||| Una citazione d’autore per riflettere su quel che succede nella rete. L’allarmismo sul …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright