Home / COMUNI / CETRARO / Cetraro, il porto è un museo a cielo aperto

Cetraro, il porto è un museo a cielo aperto


Muro d’artista e scultura work in progress: fino al 12 luglio 15 artisti al lavoro nel porto di Cetraro per realizzare sculture e mosaici.

green multiservice disinfezione

CETRARO – Ha preso il via ieri, 6 luglio 2016, nel porto di Cetraro, la manifestazione Muro d’artista e scultura work in progress promossa dall’amministrazione comunale e dal liceo artistico Silvio Lopiano.

L’evento, ricompreso nell’ambito delle iniziative per la settima edizione della Settimana della cultura Benedettina, durerà fino al 12 luglio e prevede la realizzazione di opere artistiche per abbellire alcune parti dell’infrastruttura: mosaici per il molo San Giorgio e sculture per la banchina.

A cinque scultori di diverse nazionalità, ma tutti provenienti dall’accademia di Belle arti di Roma, sarà messo a disposizione materiale locale, la pietra di Grisolia. Oriana Impei, Emanuela Camacci, Rafail Georgiev, Solmaz Vilkachi e Dangyong Liu lavoreranno sulla banchina del porto ognuno dedicandosi a una tematica diversa.

Contemporaneamente, dieci mosaicisti realizzeranno ognuno un opera creando così un “muro d’artista”. Si tratta di: Raffaella Tommasi, Marco Picchi, Meletios Meletiou, Salim Mir Alaiee, Federica Gaudosio, Stefania Vanni, Margareta Cucos, Francesca Gentile, Anna De Ruvo e Franco Caruso.

Uno degli artisti all'opera al porto di Cetraro
Uno degli artisti all’opera al porto di Cetraro

“Il merito dell’iniziativa – informano gli organizzatori – è dei docenti del liceo cetrarese, Fulvio Longo, Salvatore Abbate e Giovanna Grambone. Un sentito ringraziamento va al sindaco Angelo Aita per aver creduto e supportato la manifestazione non solo dal punto di vista economico”.

“L’edizione 2016 della Settimana della cultura Benedettina – spiega Fabio Angilica, vicesindaco ed assessore alla Cultura del Comune di Cetraro – ha per tema Benedetto Mediterraneo: tra saperi e sapori. Abbiamo dunque scelto il Mare Nostrum come crocevia e sintesi delle culture occidentali ed orientali. Tra le iniziative già lanciate per questa edizione, segnalo la mostra dal titolo Cuore Sacro, a cura del maestro Massimo Tizzano e incentrata sui capolavori del 400, 500 e 600. L’esposizione è fruibile fino al 16 luglio presso Palazzo Del Trono. Il 14 luglio è prevista la chiusura del cartellone con una rappresentazione teatrale”.



About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Diamante, solidarietà dell’amministrazione al vicesindaco Pascale

Dopo le minacce con pistola, nota di vicinanza da parte della maggioranza che parla di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright