Home / COMUNICATI STAMPA / Lauria, Lamboglia: “Per aree di servizio A3 pronti a tutto”

Lauria, Lamboglia: “Per aree di servizio A3 pronti a tutto”


Il sindaco di Lauria Angelo Lamboglia interviene sullo stallo nella vertenze delle aree di servizio di Galdo penalizzate dai lavori sull’A3.


LAURIA – “Non esiteremo a intraprendere forme di protesta pacifica se i nostri appelli sulla vertenza aree di servizio di Galdo di Lauria dovessero rimanere inascoltati”.

Il sindaco di Lauria Angelo Lamboglia raccoglie così l’ennesimo grido di allarme lanciato dai gestori delle stazioni di servizio presenti sull’autostrada A3 Salerno Reggio Calabria nel territorio comunale. Un grido lanciato attraverso i sindacati per una questione annosa e che annovera molte storture: accordi non rispettati, tempistica incerta e mancanza di chiarezza sul futuro.

“Non ci si può permettere – dichiara il primo cittadino lauriota – che una così importante infrastruttura come l’autostrada, che deve rappresentare un’opportunità per il territorio, rischi di trasformarsi in un’ulteriore criticità per un’area già gravata da numerose problematiche.

Non possiamo restare immobili rispetto alla situazione di un’esperienza lavorativa che, se in passato rappresentava uno degli indotti stabili del territorio, oggi a seguito della realizzazione del nuovo tracciato è divenuta una realtà in cui rischiano di perdere tutti: lavoratori, gestori ed indotto.

Non possiamo, non dobbiamo e non vogliamo pagare questa nuova penalità. Quindi, è necessario che Anas prenda atto del disagio generato e si attivi quanto prima, realisticamente dopo la pausa estiva, fissando con le sigle sindacali e con gli altri soggetti coinvolti la ripresa di un tavolo negoziale per dar seguito all’Accordo del 2013.

Un tavolo chiamato a dirimere sia quanto si dovrà fare in futuro sia ciò che dovrà essere fatto in questa fase transitoria che in ogni caso deve garantire tutti: gestori, dipendenti ed indotto.

Riteniamo opportuno che la Regione, che già ha fatto tanto in merito, venga coinvolta da Anas insieme al Comune di Lauria al fine di poter trovare una soluzione definitiva. Resta ferma la nostra disponibilità al dialogo ed al confronto, ma in assenza di attenzione in merito non esiteremo a schierarci al fianco dei sindacati, dei lavoratori e dei gestori”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Meteo allerta rossa sul Tirreno cosentino, scuole chiuse: ecco dove

Previsioni: piogge diffuse e temporali per sabato 27 novembre 2021. I sindaci corrono aI riparI …