Home / IN PRIMO PIANO / Frana all’ospedale, aggiudicato progetto consolidamento

Frana all’ospedale, aggiudicato progetto consolidamento


1 milione 800 mila euro per il consolidamento del versante settentrionale franato nel 2013. Aggiudicata la progettazione delle opere sulla collina dell’ospedale di Paola.


PAOLA – Colina ospedale di Paola: al via il consolidamento.

Aggiudicato a un pool di esperti il progetto per le opere di messa in sicurezza del versante Nord, franato nel 2013, del rilievo morfologico su cui poggia l’ospedale civile. Saranno spesi 1milione 800mila euro per avviare e concludere gli interventi.

Il bando di gara per le progettazioni, proprio per la peculiarità del sito e del dissesto in atto, ha richiesto ai nove raggruppamenti partecipanti una vasta esperienza di consolidamenti in ambito urbano. Dopo una scrupolosa selezione da parte di una commissione tecnica appositamente costituita presso l’ufficio del commissario straordinario al dissesto idrogeologico Carmelo Gallo, è avvenuta l’aggiudicazione a un gruppo di professionisti esperti nelle tematiche in gara.

L’entità e la natura specialistica hanno richiesto la costituzione di raggruppamenti temporanei composti da tecnici con specifica esperienza nel campo della progettazione geologica, idraulica, geotecnica e strutturale applicata alla sistemazione di condizioni di dissesto territoriale. Il gruppo di lavoro risultato vincitore dalla selezione effettuata dalla commissione, eseguirà le prestazioni inerenti la progettazione definitiva, esecutiva e per il coordinamento della sicurezza Sono certamente professionalità di alto profilo e con consolidata esperienza sia nel settore delle opere pubbliche sia in quello specifico del consolidamento di versanti in frana e del dissesto idrogeologico in generale.

Ad occuparsi del coordinamento generale sarà il geologo Teodoro Aldo Battaglia, professionista che ha all’attivo numerosi interventi complessi volti alla mitigazione del dissesto morfologico e idraulico del territorio. Vale la pena di ricordare la sua partecipazione diretta nell’ambito di interventi complessi quali le operazioni di rimozione del relitto della Costa Concordia, la messa in sicurezza del Santuario di Santa Maria dell’Isola a Tropea, e la messa in sicurezza idraulica della città di Genova.

Insieme a Battaglia, si occuperà della progettazione geotecnica la società Soil Srl con sede a Milano, che opera nel campo dell’ingegneria civile, fornendo servizi di progettazione, consulenza ed assistenza tecnica (progettazione affidata all’ingegnere Luigi Albert congiuntamente al geologo Fabio Staffini, ndr). La parte idraulica sarà affidata allo studio Majone.

I lavori avranno l’obiettivo di consolidare il versante su cui poggia l’ospedale di Paola riducendo, se non azzerando, il rischio idrogeologico che caratterizza, ormai da anni, il settore settentrionale.

La gran parte degli interventi previsti saranno destinati in particolare ai terreni e alla roccia su cui si erge l’ospedale, tramite il consolidamento e il risanamento ambientale dell’area attraverso modalità articolate in accordo ai più avanzati sistemi di gestione dell’ingegneria e del project management. Queste saranno gestite secondo criteri di rigoroso controllo della qualità mediante le procedure utilizzate dai raggruppati.


About Francesco Maria Storino

Attualmente collaboratore della Gazzetta del Sud ha lavorato per La Provincia, Comunità 2000, Edizioni master, Il Quotidiano della Calabria e Corriere dello Sport. Cura particolarmente la cronaca giudiziaria.

Check Also

maggio letterario scalea

Maggio Letterario Scalea, Giuseppe Smorto a Villa Giordanelli per il Sud positivo

Domenica 29 maggio 2022 il libro “A sud del Sud”. Eclectica: “Fa più rumore un …