Home / COMUNICATI STAMPA / Prociv Calabria, incendio nei container del soccorso

Prociv Calabria, incendio nei container del soccorso


Incendio probabilmente doloso nei container emeregenza della protezione civile Calabria. Tansi: “Rivoluzione da fastidio a qualche gruppo”.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

CATANZARO – Fiamme, molto probabilmente dolose, hanno colpito questa mattina la protezione civile della regione Calabria a Catanzaro.

“Nelle prime ore di questa mattina domenica 28 Agosto 2016 – informano dalla direzione della prociv calabrese –, quando ancora tutto il personale della protezione civile regionale si trovava nelle condizioni di allerta per il coinvolgimento nelle operazioni di assistenza e soccorso alle popolazioni del Centro Italia interessate da forte terremoto, si è sviluppato un incendio, di probabile origine dolosa, che ha interessato alcuni container del Centro assistenza pronto intervento che contenevano materiali di varia natura utili per il soccorso e l’assistenza alla popolazione interessata da calamità: lenzuola, coperte, tende, impiantistica e altro”.

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco che aiutati dal personale della protezione civile presente hanno spento le fiamme. È intervenuta anche una volante della polizia. Dopo i primi rilievi del caso, infatti, si indaga per accertare eventuali responsabilità dolose. In questo senso si visionano anche i filmati delle telecamere di videosorveglianza.

“Rimane tutto il rammarico – spiegano dalla prociv – per l’increscioso episodio che ha interessato beni di primaria importanza per la collettività. Risorse preziose che, come purtroppo è testimoniato dalle drammatiche immagini che ci arrivano in questi giorni dalle aree colpite dal terremoto, vanno preservate e protette a garanzia di eventuali azioni di pronto intervento e di assistenza”.

Sull’accaduto parole dure del responsabile della protezione civile calabrese, Carlo Tansi: “É molto probabile – ha detto – che il profondo cambiamento della protezione civile regionale messo in atto da qualche mese, tra i vari evidenti effetti, ha sottratto forti interessi economici, per decine di milioni di euro all’anno, a gruppi dotati anche di una una manovalanza di delinquenti che attua questi gesti ignobili”.

Come spiega Tansi, il centro colpito dalle fiamme è di importanza strategica poiché in esso si trova tutto il necessario per fronteggiare un’eventuale terremoto in Italia meridionale.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Praia a Mare, pesce in dono alle parrocchie per le famiglie bisognose

L’iniziativa di un pescatore praiese: “Voglio dare una mano, ma donare fa anche sentire bene …