Home / COMUNICATI STAMPA / Sesto senso in fiamme, la solidarietà del sindaco

Sesto senso in fiamme, la solidarietà del sindaco


“Il Sesto senso deve riaprire”. Parole di solidarietà del sindaco di Santa Maria del Cedro Ugo Vetere ai proprietari del locale colpito da incendio doloso.


SANTA MARIA DEL CEDRO – “Solidarietà, vicinanza e affetto da parte del sindaco, della giunta e della maggioranza a Valentina, Giovanni e a tutta la famiglia Imbelloni per il vile gesto subito dal locale di loro proprietà, il Sesto senso”.

Inizia così il messaggio diffuso da Ugo Vetere, sindaco di Santa Maria del Cedro dopo l’incendio doloso che ha colpito il noto locale nelle ore scorse.

Così, poi, ancora il primo cittadino sulla vicenda. “Un gesto vile che si condanna fermamente. Le forze dell’ordine come sempre si stanno adoperando con tutte le forze per consegnare alla giustizia chi ha posto in essere il vile atto. Il Sesto senso, è un importante luogo di ritrovo per tanti giovani e non dell’intero Alto Tirreno cosentino, deve riaprire.
Deve ritornare ad essere il locale che unitamente ad altro ha fatto conoscere in bene il nostro paese. Siamo e saremo sempre al vostro fianco e alle persone oneste che vivono nella comunità. Con affetto sincero, il sindaco”.

In merito alla vicenda è giunta anche una nota del consigliere regionale del Pd, Giuseppe Aieta nella quale assicura vicinanza. “Avevamo da poco inaugurato un tempio di legalità e bellezza come la scuola – dice Aieta – ed ecco arrivare una notizia che rammarica e amareggia. Ma come te siamo teste dure per cui continueremo nell’opera di seppellimento della volgarità che uccide la Calabria. Un abbraccio, con la preghiera di farti latore del nostro messaggio di solidarietà agli imprenditori colpiti dal vile gesto”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Incidente sulla Ss 584 Fondovalle del Noce a Maratea: un decesso

Scontro per motivi in fase dì accertamenti tra una automobile e un camion. Traffico deviato attraverso lo svincolo dì Trecchina.